Pirelli Cup: conosciamo meglio il leader Alex Bernardi

condivisioni
commenti
Pirelli Cup: conosciamo meglio il leader Alex Bernardi
Redazione
Di: Redazione , Redazione/Redakteure/Editeurs
04 giu 2018, 14:06

In sella alla BMW del Team DMR Racing ha dominato la prima parte della stagione, facendo doppietta a Misano ed imponendosi anche a Misano. Andiamo a cercare di conoscerlo più da vicino.

Alex Bernardi, BMW
Alex Bernardi
Alex Bernardi, BMW, al comando
Top 3 classe 1000
Festeggiamenti sul podio classe 1000
Alex Bernardi, BMW
Festeggiamenti sul podio classe 1000

Ha il numero 81 sulla carena e si presenterà a Vallelunga per il quarto appuntamento della Pirelli Cup 1000 dall’alto di 3 vittorie consecutive al Mugello in gara doppia e a Misano con ben saldo il primo posto in classifica generale con 375 punti.

E' Alex Bernardi che in sella alla sua BMW del Team DMR Racing si sta dimostrando il mattatore assoluto della Pirelli Cup 2018 classe 1000. L’abbiamo raggiunto telefonicamente per una chiacchierata prima del prossimo round della Coppa Italia che sarà di scena questo fine settimana sul circuito romano di Vallelunga.

Ciao Alex, come si sta a guardare tutti dall’alto della classifica?
"Sicuramente bene, ma non bisogna mollare la presa. Ho degli avversari molto tosti, determinati e che sicuramente vorranno rendermi la vita difficile".

Come trovi il campionato a questo punto della stagione?
"Pirelli Cup è un campionato monogomma molto interessante, anche se solo alla prima edizione si sta già dimostrando il più importante del panorama nazionale. Ha una formula molto semplice e accattivante e tantissimi piloti molto forti. Il livello è altissimo".

Chi sono secondo il tuo punto di vista i tuoi contendenti al titolo?
"Sono tanti e molto forti, Terziani, Traversaro, Eccheli, Poggi, Tarizzo, DI Viccaro solo per citarne alcuni. Ho un grande rispetto per tutti e li stimo moltissimo. Sono avversari tosti e già da Vallelunga vorranno mettermi i bastoni tra le ruote".

Ti piace Vallelunga? Pensi di poter ripetere la grandissima gara di Misano?
"Misano è stata una gara bellissima, è il mio circuito di casa e amo quel tracciato. Fantastico anche il turno di superpole, un vero spettacolo. A Vallelunga non ci ho girato spesso, anzi ad esser sincero proprio pochissimo, non abbiamo tantissimi dati a cui accedere, ma arriverò a Roma carico e pronto a dare battaglia, il tracciato mi piace, cercherò di impararlo in fretta già dai turni di libere del venerdì".

Ti piace la formula della Pirelli Cup?
"Si molto. Interessante anche la suddivisione delle classifiche in sottocategorie di merito, cosi tutti possono essere protagonisti nella propria classe".

Come vedi la tua stagione agonistica?
"Molto impegnativa ma mi sta regalando molte soddisfazioni. Sono impegnato nel CIV e nella Pirelli Cup. Mi sto allenando con grandi sacrifici e determinazione. Mi piace molto l’ambiente della Coppa Italia e in particolare modo l’atmosfera che si respira nella Pirelli Cup, ho modo di confrontarmi anche con piloti di diverse esperienze, talvolta alle prime e posso scambiare opinioni, consigli tecnici o di guida in un contesto dove si respira veramente la passione per il nostro sport. Mi prendo cura della mia moto, analizzo i dati, monto, smonto, regolo. Un ringraziamento va fatto a Pirelli e Ideal Gomme Eventi di Luca Raggi che hanno saputo unire le forze e raccogliere tanti appassionati in un Trofeo cosi prestigioso".

In bocca al lupo Alex, ti aspettiamo a Vallelunga...
"Grazie! Ci vediamo in pista. Crepi il lupo e buon gas a tutti".

 

Prossimo articolo ALTRE MOTO

Su questo articolo

Serie ALTRE MOTO
Autore Redazione
Tipo di articolo Intervista