Il redivivo Elias vince con Suzuki il titolo americano Superbike 2017

Il 34enne spagnolo ha centrato il titolo nella giornata di sabato, in Gara 1 a Millville. Per la prima volta un iberico centra il titolo americano delle derivate di serie. E' titolo al debutto per la nuova Suzuki GSX-R1000.

Dopo la sua prima parte di carriera nel Motomondiale e quella successiva nella World Superbike, Toni Elias si è reinventato nel campionato Motul MotoAmerica Superbike Championship. Nel fine settimana appena trascorso, infatti, il pilota spagnolo ha centrato il titolo americano di Superbike.

Elias ha inoltre fatto un favore notevole alla Suzuki, portando immediatamente al titolo la nuova GSX-R1000 presentata appena 12 mesi or sono. Grazie al successo ottenuto nella giornata di sabato a Millville per appena 39 millesimi di secondo nei confronti del suo compagno di squadra Roger Hayden - il nono complessivo in questa stagione - l'iberico ha portato a casa il titolo con ancora 3 gare da disputare prima del termine della stagione.

Un grande risultato per Suzuki e per il team Yoshimura Suzuki Factory Racing, completato inoltre dal secondo posto matematico nel campionato ottenuto proprio da Roger Hayden grazie alla splendida doppietta ottenuta sabato 9 a Millville, in New Jersey.

"Sono davvero felice", ha dichiarato Toni Elias al termine della corsa dopo aver vinto matematicamente il titolo ed essere diventato il primo spagnolo a vincere il titolo MotoAmerica/AMA Superbike.

"E' stato fantastico centrare il titolo con una vittoria. Il successo è arrivato nel modo migliore, quello a cui puntavo all'inizio del fine settimana. Certo, Roger (Hayden) e Josh (Hayes) hanno guidato molto bene e sono stati molto veloci, dunque non è stato affatto semplice. Voglio ringraziare tutto il team, da Yoshimura a Suzuki, per avermi concesso questa favolosa opportunità".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MOTO
Piloti Toni Elias
Team Yoshimura Racing
Articolo di tipo Ultime notizie