EMX250: Nick Kouwenberg e JTech Honda campioni!

EMX250: Nick Kouwenberg e JTech Honda campioni!

La squadra italiana lo ha condotto al titolo già nella gara del sabato del weekend di Assen

L’obiettivo di chiudere i giochi per il titolo Europeo già dalla gara del sabato, è stato raggiunto. Nick Kouwenberg ed il Team JTech Honda, hanno coronato un anno di lavoro intenso e molto importante che i tecnici del Team, capitanati da Iller Aldini e da Alberto Sforza, meccanico personale di Kouwenberg, hanno fatto sulla Honda CRF250R che non ha mai perso un colpo.

Gabriele Rinaldi, Team Principal: "E’ una sensazione bellissima, sono molto orgoglioso di aver vinto questo titolo europeo ma, soprattutto, sono orgoglioso di questa squadra che voglio ringraziare con tutto il cuore. Nick ed il Team hanno lavorato duramente fin da questo inverno ed hanno continuato per tutto l’anno. Siamo arrivati ad Assen con una forte pressione mentale perché, oltre ad essere a casa di Kouwenberg, avevamo tanti occhi puntati addosso per il fatto che siamo un Team giovane e poi perché siamo seguiti da Honda e solo questo nome la dice tutta. Oggi ci sarà gara due e sono certo che la guarderò molto ma molto più rilassato".

Davy Dousselaere, Honda Motor Europe Off-Road Direttore: "Quello con il JTech e Nick Kouwenberg è stato un anno fantastico. E’ il primo anno che lavoriamo insieme ma è come se lo avessimo fatto da tempo. Mai un problema serio sulla nostra moto e mai un problema con i ragazzi del Team. Vogliamo continuare con loro e già dopo questo GP inizieremo a lavorare per la prossima stagione".

Nick Kouwenberg, 2015 EMX250 Champion: "Questa vittoria è il coronamento di una stagione fantastica. Voglio ringraziare il Team JTech e Honda per l’opportunità che mi hanno dato. Ho lavorato forte tutto l’anno perché nella mia testa avevo solo un obiettivo: Il titolo. Ringrazio anche Alberto, il mio meccanico, per avermi sempre fornito una moto perfetta in ogni condizione e ringrazio pure Honda per avermi dato una moto splendida come la CRF250R. Non mi sto ancora rendendo conto cosa voglia dire “Essere Campioni” perché ho ancora tanta adrenalina in corpo. Sono certo che dopo questo GP, quando inizierò a rilassarmi, saprò godermi meglio questo momento. Grazie ancora a tutti quelli che mi hanno aiutato a realizzare questo sogno. Siate stati fantastici".

Foto: Press Honda

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati ALTRE MOTO
Articolo di tipo Ultime notizie