Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Prime Tipo di articolo Data
6.463 articoli
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Prime
Tutto
Prime
Tipo di articolo
Loading...
Data

News and Analysis

Griglia
Lista

F1, Bahrain, Libere 2: dietro a Verstappen è battaglia!

La Red Bull si conferma al comando anche della seconda sessione di prove libere del GP del Bahrain con Verstappen che deve faticare per tenersi alle spalle Norris con l'ottima McLaren. Hamilton è solo terzo con la Mercedes, incalzato da Sainz con la migliore Ferrari che è a solo 45 millesimi dalla freccia nera.

F1, Bahrain, Libere 1: subito Verstappen con Leclerc quinto

Cinque monoposto racchiuse in mezzo secondo alla conclusione della prima sessione di prove libere del GP del Bahrain: davanti a tutti c'è la Red Bull di Max che precede di quasi tre decimi la Mercedes di Bottas, con Norris (McLaren), Hamilton (Mercedes) e Leclerc (Ferrari) in pochi millesimi con il gran caldo di Sakhir.

Mercedes: per respirare la W12 riutilizza le branchie

La squadra campione del mondo ha preso delle contromisure per evitare il surriscaldamento del cambio e dell'idraulica che si è registrato all'inizio dei test. Sulla freccia d'argento sono state riproposte le feritoie ai lati dell'abitacolo che si erano rese necessarie per smaltire il calore dei radiatori, a costo di condizionare l'efficacia dell'effetto Coanda sulle pance. Basterà a non avere più guai di affidabilità?

Ferrari: i flussi della SF21 sono una questione di naso

La Scuderia ha puntato gli sviluppi della SF21 sul retrotreno, ma un tentativo di migliorare l'efficienza dell'anteriore è stato fatto ridisegnando il muso in funzione dei limiti dettati dalle regole che vietano di effettuare un nuovo crash test di omologazione, avendo speso i gettoni altrove.

Mercedes: packaging più estremo della power unit

Hywel Thomas, capo dei motoristi Mercedes, ha ridisegnato la power unit realizzata a Brixworth: oltre al plenum che sporge creando una gobba molto sporgente dal cofano motore si nota il tentativo di abbassare il baricentro spostando il radiatore centrale sul cambio.

Aston Martin AMR21: come tenere la... bocca (più) chiusa

La squadra di Silverstone sulla AMR21 ha cambiato il telaio per adeguare la "verdona" ai concetti della Mercedes W11: le prese di raffreddamento della power unit sono ora sopra al cono anti intrusione laterale, sposando un concetto di più delle frecce nere. Andy Green avrà risolto i problemi di temperatura di cambio eturbo registrati nei test?

Red Bull: ecco il multi link posteriore della RB16B

Adrian Newey è riuscito ad apportare importanti modifiche alla sospensione posteriore della RB16B nonostante i vincoli del regolamento FIA: pur mantenendo gli stessi punti di attacco alla vettura ha rivoluzionato lo schema, passando dal tradizionale triangolo inferiore al sistema multi link. Si tratta di una scelta pensata in funzione dell'aerodinamica.

GP del Bahrain: rischio tempesta di sabbia per domenica

Le previsioni meteo stanno mettendo in allerta il Circus: venerdì e sabato sarà caldo e bello, mentre domenica la temperatura dovrebbe scendere di una decina di gradi per un forte vento che porterà la sabbia dal deserto. Il discorso vale anche per la MotoGP che sarà di scena in Qatar.

F1 tecnica: chi avrà copiato la brillante idea McLaren?

La squadra di Woking ha destato una grande attenzione per aver portato nei test in Bahrain un estrattore centrale dotato di due paratie verticali che arrivano al piano di riferimento e non soggiacciono alle nuove regole aerodinamiche che impongono di essere 50 mm più alte. Il concetto di Key sarà replicato nel weekend su altre monoposto?

Video MotoGP: nei segreti Brembo del disco ventilato GP del Qatar
Video all'interno

Video MotoGP: nei segreti Brembo del disco ventilato

La multinazionale bergamasca segue le 11 squadre del la MotoGP con una fornitura dell'impianto frenante che è personalizzabile da parte di ogni pilota in funzione del proprio stile di guida, delle caratteristiche del tracciato e delle strategie di gara. L'ultima novità è quella del disco ventilato a fascia alta. Nell'animazione è possibile scoprire i diversi elementi che compongono un impianto che offre diverse opzioni di scelta.

Simulazione MotoGP: tre curve per fare la differenza a Doha

I tecnici di Megaride anche quest'anno ci forniscono interessanti dati di simulazione sul comportamento delle gomme Michelin nella prima gara della MotoGP a Doha: in particolare l'attenzione è focalizzata sulla spalla destra posteriore che rischia di surriscaldarsi nelle tre curve in successione (12-13-14) visto che si genera un delta di circa 40 gradi di temperatura. Chi saprà gestire al meglio questo passaggio potrà avere un vantaggio importante.

F1: chi sarà la terza forza nel gruppo di centro? Prime

F1: chi sarà la terza forza nel gruppo di centro?

Sei squadre di Formula 1 animano il "midfield" e ambiscono al ruolo di diventare la terza forza dietro a Mercedes e Red Bull. Analizziamo come Ferrari, McLaren, Aston Martin, Alpine, AlphaTauri e Alfa Romeo animeranno una lotta che si combatterà sul filo dei centesimi di secondo.

Steiner: "Guadagnare uno o due punti sarebbe un successo"

Il team principal della Haas è consapevole delle difficoltà da affrontare nel mondiale 2021 con una monoposto poco evoluta e con due piloti debuttanti: "Abbiamo deciso di fare un passo indietro quest'anno per farne due avanti nel 2022". Il bolzanino spera che Schumacher e Mazepin possano crescere, si aspetta che il nuovo motore Ferrari sia un passo avanti: "Mi fido di quello che ci dicono e a giudicare dalla Rossa il salto c'è stato".

Mercedes: c'è la gobba sul cofano per i condotti lunghissimi?

La W12 si distingue per la ricerca aerodinamica molto spinta con la quale dovrebbe aver recuperato la downforce dello scorso anno, nonostante i tagli regolamentari FIa. Ma il grande salto di qualità dovrebbe arrivare dal motore capace di mantenere una camera fredda grazie a condotti mobili molto, molto lunghi. La sensazione è che, al di là dei problemi di affidabilità mostrati nei test, la freccia nera possa avere un grande potenziale tenuto nascosto.

WSBK: la pinza con le alette Brembo sulla Ducati di Redding

Nei test di Misano, Scott Redding ha avuto la possibilità di collaudare un nuovo impianto frenante della Brembo: sulla Ducati ha fatto la sua comparsa una pinza con le alette di concetto MotoGP, mentre arriverà anche un disco ventilato per l'inizio della stagione 2021. Nelle derivate di serie c'è la ricaduta della ricerca che deriva dalla classe regina del MotoMondiale ma con materiali diversi.

Red Bull: il motore Honda è stato miniaturizzato!

La squadra di Miltn Keynes è riuscita a disegnare una RB16B molto più compatta grazie alla collaborazione della Honda che ha messo a disposizione una power unit ridisegnata completamente: è stato ridotto l'interasse dei cilindri accorciando il 6 cilindri, mentre la testata più bassa consente di avere una nuova camera di combustione con condotti più lunghi e capace di una potenza maggiore di una ventina di cavalli. Basterà per battere le Mercedes?

Vettel: "Il servosterzo Aston ha reazioni diverse"

Il quattro volte campione non ha avuto un inizio facile al volante della AMR21. Ma al di là dei problemi di affidabilità emersi, Sebastian ammette che deve ancora imparare a conoscere la squadra e il comportamento della macchina che ha un comportamente decisamente diverso dalle precedenti. In particolare si deve adattare a un servosterzo che gli dà sensazioni di guida inusuali.

Ferrari: Carlos Sainz un pilota tutto... casa e bottega Prime

Ferrari: Carlos Sainz un pilota tutto... casa e bottega

Il debutto dello spagnolo nella Scuderia è stato molto positivo nei test in Bahrain: il 26enne madrileno non è sembrato un pilota alla prima uscita con la Rossa, quanto un conduttore già ben inserito nella struttura della Gestione Sportiva. Carlos, che ha preso dimora a due passi da Maranello, è un certosino della messa a punto: i tecnici del Cavallino apprezzano la mole di informazioni che riesce a trarre da ogni giro di pista.

Ferrari SF21: ecco cosa hanno insegnato i test in Bahrain

La Rossa ha un potenziale maggiore di quello che si è visto nei tre giorni di Sakhir: le analisi dei dati che hanno fatto seguito ai test hanno dato delle indicazioni precise sulla rinnovata monoposto del Cavallino. Non è ancora da essere terza forza, ma sono state trovate le linee guida per sfruttare al meglio le nuove gomme Pirelli che impongono delle scelte ben precise.

Ferrari: la SF21 è cresciuta, ma non illudiamoci troppo Prime

Ferrari: la SF21 è cresciuta, ma non illudiamoci troppo

I riscontri dopo tre giorni di test in Bahrain sono stati positivi per la Scuderia, ma non bisogna crearsi troppe aspettative sulla Rossa nella prima gara 2021. La SF21 è decisamente un passo avanti rispetto alla SF1000, ma è prematuro poter dire che Leclerc e Sainz potranno lottare stabilmente per portare la Ferrari a essere la terza forza del mondiale.

Mercedes: filming day concluso con due monoposto

La squadra campione dle mondo ha completato i 100 km per le riprese commerciali con Lewis Hamilton e Valtteri Bottas impegnati sulle W12 in Bahrain. Il team di Brackley ha cercato di capire come mai la freccia nera non sia stata competitiva nei test collettivi. Si tratta di una monoposto che arriva acerba al primo GP, ma dispone di diverse innovazioni che hanno bisogno di messa a punto.

Mercedes: filming day per capire i guai della W12

La squadra campione del mondo effettua sul tracciato corto di Sakhir il suo primo filming day con la W12 guidata da Hamilton e Bottas. Le riprese commerciali permettono di analizzare il comportamento della freccia nera che non ha brillato nei test colletivi per problemi di bilanciamento e di comprensione delle nuove gomme Pirelli.

Haas VF-21 senza gettoni ma con novità aerodinamiche

La squadra americana ha portato in pista due piloti debuttanti: Mick Schumacher e Nikita Mazepin hanno proseguito il loro apprendistato nel mondo dei GP guidando una Haas senza pretese. La VF-21 non ha giocato alcun gettone di sviluppo, ma ha introdotto una serie di modifiche aerodinamiche nel tentativo di recuperare una parte del carico perduto con le nuove regole. Vediamo come...

Mercedes: rallentate le cambiate per salvare la trasmissione

La squadra di Brackley ha estremizzato l'aerodinamica per recuperare il carico perduto con le nuove regole FIA. Il cambio si surriscalda per mancanza di raffreddamento e si rompe. Per evitare i guai sono state rallentate le cambiate ed è stato sgonfiato il motore. Lewis si lamenta anche dell'idroguida che rende lo sterzo troppo leggero. Riusciranno a Brackley a risolvere i guai prima del GP del Bahrain? In difficoltà anche la "cugina" Aston Martin.

Ferrari: è insufficiente lo sviluppo sulla SF21?

Il consumo anomalo delle gomme posteriori preoccupa i tecnici del Cavallino: la Rossa che gira in Bahrain soffre l'usura nei long run per il surriscaldamento degli pneumatici dovuto a carenza di carico nel retrotreno. A Maranello hanno lavorato più nell'area del diffusore che sul fondo dove sono state proposte soluzioni molto più conservative di Mercedes, Aston Martin e Red Bull.

Alpine A521: c'è un cofano motore meno ingombrante

Sulla A521 ha fatto il suo debutto un engine cover con una pinna più grande a dimostrazione che il cofano è stato sensibilmente ridotto anche se Marcin Budkowski ha ammesso che si tratta di una scelta voluta per trarre dei vantaggi aerodinamici nelle pance.

F1: c'è il "martello" tecnologico che svela i segreti delle gomme

Vi sveliamo la misteriosa pistola che viene utilizzata da alcune squadre nel paddock del Bahrain: si tratta di un device ideato dalla napoletana Megaride grazie al quale è possibile raccogliere informazioni oggettive sul battistrada per predire il comportamento delle mescole al variare del tracciato e delle condizioni di esercizio, supportandoli nelle simulazioni e nelle strategie di gara.

Alfa Romeo C41: c'è un soffiaggio nella paratia laterale

Positivo il debutto della squadra di Hinwil nella stagione 2021: la C41 ha mostrato una interessante novità nella bandella dell'ala anteriore con un soffiaggio nella parte esterna del marciapiede.

Caso McLaren: le paratie verticali del diffusore sono legali

Nel paddock si sono sparse le voci di un presunto dubbio di legalità delle due bandelle verticali dell'estrattore McLaren che sporgono oltre i 50 mm dal piano di riferimento. Secondo alcuni tecnici andavano rimosse, mentre a Woking sono convinti della piena regolarità della soluzione perché le paratie nonsporgono dai 500 mm centrali entro i quali resta la piena libertà di agire.

F1, Test Bahrain, Day 2: Bottas risveglia la Mercedes

La seconda giornata dell'unica sessione di test colletivi in preparazione del GP del Bahrain ha riportato al vertice la Mercedes con Bottas che svetta con la W12 dotata di gomme soft. Il finlandese ha preceduto Gasly (Alpha Tauri), Norris (McLaren) e Stroll (Aston Martin). Quinto è l'ottimo Giovinazzi con l'Alfa Romeo capace di stare davanti a Leclerc con la Ferrari. Però occhio a Perez molto veloce con la Red Bull dotata solo di gomme hard.

Red Bull RB16B: sul fondo si genera più carico

Sergio Perez sta girando in Bahrain con una Red Bull RB16B già modificata sul fondo: sulla monoposto di Adrian Newey sono apparse una serie di bandelle che servono a indirizzate i flussi per ritrovare una parte del carico perduto con le nuove regole. E la vettura di Milton Keynes sembra molto in palla.

Aston Martin: rotto il cambio. E' allarme in Mercedes!

Sebastian Vettel si è dovuto fermare dopo soli sei giri con la AMR21 a causa del cedimento del cambio. Nel team di Stroll c'è agitazione e il pilota tedesco dovrebbe tornare in pista prima della bandiera a scacchi del mattino, ma c'è allarme in casa Mercedes perché questa trasmissione è la seconda che si rompe dopo quella di Bottas di ieri.

Ferrari SF21 non è estrema, ma sulla strada giusta

La SF21 per ora non ha dato indicazioni precise sul suo potenziale, perché la squadra del Cavallino sta ancora lavorando per scoprirne il potenziale. Indicazioni positive arrivano dalla maggiore potenza della power unit, ma un giudizio sulla Rossa è prematuro: Sainz si è girato in testacoda con un retrotreno nervoso. I tecnici sono riusciti ad aprire un canale che alimenta il flusso sotto al differenziale, ma va ancora trovato il giusto bilanciamento.

Red Bull RB16B: il semiasse è molto inclinato in alto

Sulla monoposto di Milton Keynes Adrian Newey ha elevato il differenziale per creare un passaggio di aria sotto alla vettura, ma ora il giunto omocinetico non è più allineato al mozzo per ragioni aerodinamiche. La soluzione sembra funzionare molto bene, perché Verstappen ieri è stato il pilota più veloce e quello che ha percorso più strada.

Mercedes: il buco nel fondo è un'innovazione azzardata?

L'immagine di Giorgio Piola ci mostra più compiutamente il fondo della freccia nera che è caratterizzato da una serie di soluzioni molto ardite che sonon state studiate per offrire un (grande) vantaggio aerodinamico, ma possono aver messo in crisi la meccanica (scatola del cambio). La W12 non ha brillato nel primo giorno di test, ma a Brackley scommettono su concetti molto innovativi per continuare a fare la differenza. Correndo qualche rischio...

Aston Martin: il fondo è già copia di quello segreto Mercedes!

L'Aston Martin ha messo le sue carte sul tavolo: la AMR21 è scesa in pista nei test in Bahrain con un fondo che esprime gli stessi concetti aerodinamici mostrati dalla Mercedes e che a Brackley avevano nascosto gelosamente per non essere copiati. L'idea è simile, anche se realizzata in modo diverso. C'è stato interscambio di informazione fra i due team, oppure lo sviluppo nella stessa galleria del vento porta agli stessi risultati?

Pirelli: gomme senza banda colorata prodotte in Turchia

La Casa milanese ha allocato due treni in più alle squadre per effettuare delle prove comparativefra le C3 realizzate in Romania e quelle equivalenti che, invece, sono state prodotte in Turchia. I tecnici della Bicocca hanno bisogno di avere la conferma dalla pista che gli pneumatici di Izmit siano in tutto e per tutto uguali siano uguali nel nel comportamento e nelle prestazioni.

Mercedes: Bottas ai box, rotto il cambio della W12

Il garage della Mercedes è stato chiuso dai pannelli perché i meccanici stanno sostituendo la trasmissione della W12 dopo l'installation lap di Valtteri Bottas nella prima giornata di test colletivi in Bahrain. Non inizia nel modo migliore la stagione 2021 della squadra campione del mondo alle prese di un cedimento della meccanica per favorire l'adozione di un fondo rivoluzionario.

Mercedes: scoperto il fondo segreto della W12

James Allison aveva detto in occasione della presentazione della nuova freccia nera che il fondo sarebbe stato molto innovativo per cui era stato tenuto nascosto: Giorgio Piola è riuscito a fotografarlo prima che le monoposto iniziassero i test colletivi. Andiamo a scoprire perché è inedito...

Alfa Romeo: Vasseur positivo al COVID, operativo da casa

Il team principal dell'Alfa Romeo non è partito per il Bahrain per partecipare ai test collettivi di F1 dopo essere risultato positivo a un tampone. Il manager francese è rimasto a casa pur avendo l'esito di un secondo test negativo. Lavorerà da remoto e il team di Hinwil ha deciso di non sostituirlo.

Ferrari SF21: quel logo verde che fa discutere

La Philip Morris ha azzeccato la nuova strategia di comunicazione colorando il logo Mission Winnow con un non convenzionale verde da green screen. La scelta cromatica ha diviso i fan del Cavallino generando una discussione sui social fra chi ha apprezzato la novità e chi l'ha criticata. L'intenzione è di lanciare un messaggio di cambiamento un po' fuori dagli schemi. E voi cosa ne pensate?

Yamaha M1: ecco il parafango a "cielo aperto"

Sulla M1 di Fabio Quartararo ha fatto la comparsa nell'anteriore un curioso parafango anti bloccaggio che però rispetta i termini regolamentari. Liberando il flusso superiormente si riduce il bloccaggio aerodinamico che la ruota genera in movimento e con la speciale carenatura si migliora la portata d'aria verso i radiatori migliorando il raffreddamento del motore.

Haas: filming day con la VF-21 insieme alla Ferrari

La squadra americana effettua i 100 km sulla pista del Bahrain alternandosi in pista con la Ferrari che ha fatto debuttare oggi la SF21. La VF-21, quindi, ha fatto la sua prima uscita prima della presentazione ufficiale che avverrà domani mattina alle 8,30 ore locali, prima dell'avvio dei test collettivi.

Rivoluzione tecnica: ecco il primo disco ventilato in MotoGP!

Nei test di Losail i nostri fotografi hanno colto la prima immagine di una soluzione molto innovativa che riguarda l'impianto frenante Brembo: i tecnici della multinazionale bergamasca hanno fatto debuttare a Doha un inedito disco ventilato che è stato pensato per le piste più probanti, dove la temperatura non deve superare gli 800 gradi di sicurezza.

Ferrari SF21: ridotto il drag anche sul muso omologato!

La SF21 rappresenta una monoposto di rottura con la deludente SF1000 da cui deriva: nonostante i molti vincoli di regolamento, i tecnici della Scuderia sono riusciti a intervenire per ridurre in modo drastico la resistenza all'avanzamento, grave difetto dello scorso anno. Apprezzabile il lavoro svolto sul muso largo pur rispettando l'omologazione della struttura deformabile omologata.

Binotto: "Nuova livrea per ripartire dalla nostra storia"

Il team principla della Scuderia rivela che la SF21 è il frutto di un grande lavoro di rivisitazione della macchina dello scorso anno con una nuova aerodinamica e una power unit tutta diversa. Il capo della GeS ha sottolineato anche il valore della livrea che si rifa alle origini del Cavallino...

Ferrari SF21: sollevato il differenziale per tornare in... alto

Dopo le cocenti delusioni dello scorso anno la Scuderia affronta il mondiale 2021 con l'ambizione di riportarsi in zona podio con una monoposto che è stata rivista in tutte le aree concesse dal regolamento. Sembra la SF1000, ma è una vettura profondamente diversa. Andiamo a scoprire punto per punto quali sono le novità.

Yamaha test team con soluzioni diverse su tre M1

Nei test in Qatar la Yamaha ha portato anche il test team curato da Silvano Galbusera, l'ex tecnico di Valentino: la Casa di Iwata ha portato per Cal Cruthlow, Katsuyuki Nakasuga e Kohta Nozane tre M1 con telai, motori e configurazioni aerodinamiche diverse per raccogliere utili informazioni sul lavoro di sviluppo.

Ferrari: diversi piloti di F1 vorrebbero correre a Le Mans! Prime

Ferrari: diversi piloti di F1 vorrebbero correre a Le Mans!

La coincidenza dei numeri è incredibile: nel 2023 la Scuderia potrebbe conquistare la sua decima vittoria nella 24 Ore della Sarthe che sarà l'edizione del Centenario. La notizia che il marchio di Maranello sarà impegnato ufficialmente ha scatenato l'attenzione di tantissimi piloti, alcuni insospettabili, che si sarebbero candidati a guidare l'Hypercar rossa. Andiamo a scoprire quali equilibri potrebbe cambiare la presenza Ferrari non solo nel WEC.

Haas VF-21: sarà Mick Schumacher a farla debuttare

La squadra americana ha ufficializzato che presenterà la nuova monoposto in pit lane venerdì alle 8,30 prima che inizino i test collettivi a Sakhir: il campione di Formula 2 sarà il pilota chiamato a portare la macchina in pista in mattinata e poi lascerà il posto a Mazepin nel pomeriggio. I due si alterneranno per tutti e tre i giorni.

Ducati: l'aerodinamica della carena funziona in piega

La Desmosedici stupisce nei test in Qatar: va forte con Miller, ma fa discutere per la strepitosa velocità massima in fondo al rettilineo e per le soluzioni tecniche all'avanguardia: la nuova carena evidenzia come l'indagine aerodinamica si sia spostata nell'analisi della moto in piega, migliorando il comportamento della Rossa a centro curva. Provato anche il correttore d'assetto che abbassa la moto in partenza davanti e dietro.

Bagnaia rivela: "La Ducati si abbassa anche davanti!"

Il torinese ha conclsuo la prima sessione di test colletivi in Qatar con il nono tempo: "Pecco" ha cancellato la caduta di ieri con una giornata ricca di novità tecniche da provare sulla sua Ducati. Il fatto che abbia pagato sei decimi dal compagno di squadra, Miller, non lo preoccupa: "Non ho fatto il time attack perché mi sono dedicato a tante soluzioni da provare". E poi ammette che la Rossa ora dispone di un correttore d'assetto che abbassa tutta la moto.

Tecnica Aprilia: nei segreti della RS-GP 2021

Aleix Espargaro con la RS-GP 2021 è stato la sorpresa più piacevole nei test di MotoGP in Qatar portando alla ribalta l'interessante moto di Noale. I nostri fotografi sono stati bravi a cogliere in pit lane la moto curata da Romano Albesiano per cui siamo in grado di mostrarvi alcuni particolari tecnici che di solito restano nascosti.

Mercedes: il futuro di Hamilton si deciderà al GP di Monaco

La Mercedes non vuole che la discussione sull'eventuale rinnovo di Lewis possa trasformarsi di nuovo in un tormentatone come l'anno scorso: Wolff inizierà presto a parlare del rinnovo con il sette volte campione del mondo, consapevole che dovrà fare coppia con un compagno scomodo come George Russell. Se Hamilton dovesse ritirarsi allora avrebbe una chance di restare ancora un anno Bottas che, diversamente, sarà fuori dalla squadra della Stella.

Ducati: nuovo convogliatore di flusso sulla moto laboratorio

Nei test di Losail della MotoGP il collaudatore Michele Pirro sta girando con una Desmosedici GP diversa da quella dei due piloti titolari: sulla moto sperimentale di Borgo Panigale è stata provata una nuova veste aerodinamica con una carena più sfilata in basso e con un inedito convogliatore di flusso. Grazie al lettore laser i tecnici possono analizzare le variazioni di altezza in fase di impennamento, potendo magari ridurre l'intervento dell'elettronica.

Williams FW43B: una monoposto in stato... interessante!

La squadra di Grove ha l'ambizione di abbandonare l'ultima fila dello schieramento con la FW43B: il team che fa correre Russell e Latifi ha svolto un grosso lavoro di sviluppo sulla veste aerodinamica che va in controtendenza con le altre F1 motorizzate con la power unit Mercedes nella zona delle pance e del voluminoso cofano motore. Il cambio e la sospensione posteriore sono rimaste quelle del 2020, così come il muso. Nuova l'ala anteriore.

Aston Martin: filming day bagnato a Silverstone per l'AMR21

Sebastian Vettel e Lance Stroll hanno effettuato uno shake down sulla pista di Silverstone con la AMR21 che è stata presentata ieri. I due piloti hanno effettuato i 100 km del primo filming day, anche se le riprese commerciali sono state ostacolate dalla pioggia che ha costretto a montare le gomme rain full wet. Rispetto ala vettura del lancio si è notata la presenza nel posteriore della T-wing identica a quella della Mercedes W12.

Mercedes: ecco il segreto che la Ferrari copierà nel 2022

La Stella ha avuto il coraggio di rendere pubblica una soluzione della power unit che ha reso vincente la Mercedes dall'inizio dell'era ibrida: stiamo parlando del compressore separato dal turbo con in mezzo la MGU-H. Questa idea verrà sviluppata nel 2022 anche da Ferrari e Renault: E a Maranello sono pronti ad andare oltre con concetto innovativo prina che scatti il congelamento dei motori.

Aprilia RS-GP 2021: ambizioni da grande con tante novità

La nuova MotoGP di Aprilia Racing non ha un bullone uguale alla versione che ha corso l'anno scorso. Sfruttando l'opportunità di avere ancora delle concessioni, lo staff di Albesiano ha rivoluzionato il progetto introducendo un motore con una nuova testata molto più leggera, una sospensione posteriore con il forcellone in carbonio e un'aerodinamica che riduce l'influenza dei controlli elettronici e sfrutta una diversa fluoidodinamica interna.

Haas: la livrea diventa bianca con i colori della Russia

Il team americano ha mostrato sui social la nuova colorazione della macchina che sarà presentata solo in Bahrain prima dei test collettivi del 12 marzo. La VF-21 non sfrutterà nemmeno i gettoni di sviluppo concessi dalla FIA perché la struttura diretta da Gunther Steiner si concentra sul progetto 2022 affidato a Simone Resta. Svetta lo sponsor Uralkali portato da Mazepin.