Formula 1
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
34 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
Q1 in
02 Ore
:
27 Minuti
:
22 Secondi

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo
1.607 articoli
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...

Altre Notizie

Griglia
Lista

Tecnica F1: ecco i 12 punti della rivoluzione normativa 2021!

Giorgio Piola ha evidenziato quali saranno gli aspetti principali che caratterizzeranno le monoposto di F1 nel 2021. E oltre al ritorno dell'effetto suolo troveremo il muso basso e ali semplificate.

Tecnica GP Canada: ecco gli ultimi aggiornamenti visti in pit lane

Giorgio Piola e Sutton Images ci mostrano in questa gallery fotografica quali sono le novità tecniche che si sono potute osservare nella pit lane di Montreal al Gran Premio del Canada.

Piola: "Ho conosciuto due Lauda diversi divisi dal rogo del Nurburgring"

Giorgio Piola ha avuto una lunga frequentazione di Niki: "Il primo Lauda era un pilota dedito alle corse, alla conoscenza quasi maniacale della macchina. Il secondo è stato un campione di umanità e sincerità, miracolato da un brutto incidente che gli ha lasciato molta sofferenza".

Tecnica Ferrari: Vettel e Leclerc usano due volanti computer con comandi diversi GP di Spagna
Video all'interno

Tecnica Ferrari: Vettel e Leclerc usano due volanti computer con comandi diversi

Nell'animazione di Giorgio Piola è possibile apprezzare quali sono le differenze che caratterizzano i volanti dei due piloti Ferrari: sulla SF90 Vettel usa la leva della frizione a sinistra, mentre Leclerc l'aziona da destra. Scopriamo tutte le differenze...

Mercedes: c'è una nuova ala posteriore sulla W10

La squadra di Brackley ha portato in Bahrain una nuova ala posteriore pensata appositamente per la pista nel deserto: si differenzia nel profilo principale che ha una corda maggiore ai bordi ed è più stretto al centro. Modificata anche la paratia laterale.

McLaren: due flap diversi per trovare il miglior compromesso a Sakhir

La squadra di Woking, dopo la cocente delusione australiana nella quale il team non ha raccolto punti, cerca una pronta reazione in Bahrain: oltre a due ali anteriori diverse si rivedono i cerchi bugnati e il diffusore posteriore con modifiche nella parte inferiore.

Renault scarica il posteriore e ha modificato l'ala con più incidenza

Sulla R.S.19 i tecnici di Enstone hanno deliberato una soluzione per Sakhir che è diversa da quella che è stata utilizzata in Australia. Scomparsa la T-wing dal cofano posteriore e il profilo tipo Monkey seat.

Ferrari: l'ala anteriore di Leclerc per il Bahrain è deliberata a medio carico

La squadra del Cavallino ha confermato la configurazione dell'ala anteriore a medio carico, proprio come era successo in Australia, ma non dovremmo sorprenderci se si vedrà qualche soluzione più scarica per cercare le velocità massime e ridurre i consumi che sono al limite.

Motorsport Report: nel video l'analisi tecnica di Giorgio Piola dopo i test di F1

Ferrari e Mercedes hanno mostrato una netta superiorità tecnica rispetto agli altri team visti a Barcellona nei collaudi invernali che precedono il GP d'Australia. La SF90 è stata veloce da subito, ma i guai di affidabilità creano preoccupazione, mentre la W10 è già a posto.

Motorsport Report: Giorgio Piola analizza le scelte tecniche di Renault, Alfa e Mercedes

La Casa francese fa esperimenti sulla R.S.19 per raccogliere utili informazioni sul comportamento delle ali: Giorgio Piola ci spiega qual è il lavoro svolto dai tecnici di Enstone e fa un confronto fra le alette di Alfa Romeo e Mercedes.

Motorsport Report: Piola spiega tutte le modifiche aerodinamiche della Mercedes W10

La squadra di Brackley ha portato in pista nella seconda sessione di test a Barcellona una monoposto molto modificata in ogni parte che sarà quella che correrà a Melbourne, mentre la Ferrari ha introdotto un nuovo scarico della valvola wategate. Piola ci dice tutto...

Analisi tecnica F1: la Red Bull ha davvero il telaio migliore?

Andiamo a scoprire come la RB14 sia riuscita a vincere quattro GP nella stagione 2018, pur disponendo di un motore meno competitivo di Mercedes e Ferrari. Ecco le soluzioni aerodinamiche che hanno esaltato il già ottimo telaio della RB14.

Ferrari: ala anteriore e fondo gli esperimenti aerodinamici in chiave 2019

Nella prima sessione di prove libere del GP di Abu Dhabi le due Rosse hanno pagato un paio di secondi da Verstappen. Il distacco non deve affatto sorprendere: i tecnici di Binotto hanno raccolto dei dati dimensionali in funzione della macchina del prossimo anno.

Ferrari: l’ala anteriore senza upper flap simula le regole 2019

La squadra del Cavallino non ha portato ad Abu Dhabi novità tecniche significative per l’ultimo GP, preferendo fare degli esperimenti che saranno utili nell’adozione delle nuove regole aerodinamiche 2019. Vediamo come…

Cerchi Mercedes: le ultime novità sui fori che tanto fanno discutere

La Mercedes non ha smesso di sviluppare nelle prove libere di Interlagos le discusse ruote che poi non sono state utilizzate nel GP del Brasile. Il team di Brackley, quasi sicuramente, le monterà nell'ultimo GP di Abu Dhabi.

Toro Rosso: modifiche al bargeboard e ai deviatori di flusso

Sulla STR13 non si registrano solo degli esperimenti di motore della Honda che continua a sviluppare la power unit in vista del 2019, ma anche sviluppi di aerodinamica che sono finalizzati alla macchina del prossimo anno che non è più affidata a James Key.

Haas: novità al diffusore e al fondo per tornare davanti alle Renault

La squadra americana a Interlagos ha portato degli aggiornamenti aerodinamici sulla VF-18 che ha permesso ai due piloti di portarsi subito a ridosso dei top team nelle prove libere. La galleria del vento di Varano continua a sfornare delle novità.

Ferrari: test aerodinamici per un sistema di raffreddamento rivoluzionario?

Nella prima sessione di prove libere del GP del Brasile la Ferrari ha svolto delle prove di fluidodinamica nelle fiancate, montando sei sensori nelle pance per simulare un impianto 2019 che dovrebbe permettere dei fianchi particolarmente stretti.

Toro Rosso: si allarga la questione di fondo della STR13

Anche se alla conclusione della stagione mancano solo due gare, la Toro Rosso continua a fare esperimenti non solo con la power unit Honda, ma anche nelle parti aerodinamiche che torneranno utili per la monoposto 2019

Ferrari: telecamera con vista sul... fondo della Rossa

La squadra del Cavallino ha messo sotto "analisi" la SF71H per capire come mai il fondo con i deviatori di flusso pernsato per il 2019 in pista non dia i risultati che si vedono in galleria del vento e al CFD. I tecnici di Maranello vogliono trovare presto delle risposte.

Tecnica F1: ecco come i team hanno risolto i problemi di raffreddamento in Messico

Abbiamo analizzato Williams e Mercedes, due monoposto che adottano la stessa power unit della Stella, per capire come hanno superato le difficoltà dovute all'aria rarefatta dei 2.240 metri di Citta del Messico. E le differenze sono macroscopiche...

Ferrari: quanto è migliorata la frenata con il nuovo disco da oltre 1.420 fori?

La Brembo ha portato in Messico un disco in carbonio in esclusiva per la Rossa che dispone di un nuovo materiale che permette di sottilizzare le pareti per aumentare il numero dei fori di raffreddamento. Gli altri team clienti avranno la soluzione nel 2019.

Renault: rotto il coprifuoco per lavorare sulla sospensione posteriore

La squadra di Enstone pare che abbia introdotto delle novità nel retrotreno della R.S.18 che comincerebbe a beneficiare della sospensione a controllo idraulico che sarebbe stata ispirata da Marcin Budkowski, l'ex responsabile tecnico della FIA.

Ferrari: provati nuovi dischi anteriori Brembo con 1.400 fori!

La Casa bergamasca ha portato a Città del Messico un’anteprima del materiale che sarà fornito ai team clienti nel 2019: il nuovo disco è facilmente riconoscibile perché si possono contare sette buchi per ciascuna fila.