Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Prime Tipo di articolo Data
9.049 articoli
Cancella tutti i filtri
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Prime
Tutto
Prime
Tipo di articolo
Loading...
Data

News and Analysis

Griglia
Lista

Seidl: "Un calendario ideale dovrebbe avere 20 gare"

Andreas Seidl si è dichiarato contrario ad un calendario con oltre 20 gare e spera che la F1 possa comprendere la necessità dei team di non stressare eccessivamente il personale impegnato nelle trasferte.

Martin: "Non ha senso che io sia stato penalizzato, è ingiusto"

Jorge Martin è deluso per la penalità che ha ricevuto nel finale della gara di Austin, perché è convinto che lo abbia privato di un podio che ormai era in ghiaccio.

Bastianini: "Mi sento sempre più parte del gruppo di testa"

Il pilota della Ducati Avintia è una delle rivelazioni di questa parte conclusiva della stagione: ad Austin ha ottenuto il terzo piazzamento nella top 6 consecutivo e ora guarda con grande ottimismo al ritorno a Misano, dove ha centrato il primo podio in MotoGP. Sulla vicenda Oncu è stato durissimo: "Andava sospeso fino a fine campionato".

Prestazione incoraggiante di Scandola-Fappani a Fafe

Il duo della Hyundai lotta per il vertice, poi una foratura e il cedimento di un semiasse non permettono di terminare la Tappa 1. Buon rientro per la Tappa 2, ma con tanti rammarichi.

Miller: "Non so più quante volte Mir mi ha buttato fuori"

Il pilota della Ducati ha espresso tutta la propria rabbia nei confronti di Mir reo, ancora una volta, di averlo colpito in gara. Miller non ha voluto commentare la penalità inflitta allo spagnolo.

Dovizioso contento: "Bel passo avanti rispetto a Misano"

Il forlivese del team Yamaha SRT Petronas ha preso i primi punti della stagione ad Austin, mostrando passi avanti notevoli rispetto a Misano. Poi ha anche dato il suo parere su quanto accaduto in Moto3.

Mir: "La mia penalità è assolutamente incomprensibile"

Il campione del mondo è stato retrocesso di una posizione a fine gara per lo scontro con Jack Miller e dopo aver tagliato il traguardo ha ammesso di non condividere assolutamente la decisione dei commissari.

Rossi: "Una gara di Moto3 di 5 giri è una roulette russa!"

Il "Dottore" lascia Austin con un punticino, frutto di un quindicesimo posto conquistato in rimonta grazie alla scelta della gomma media. Nel post-gara però la sua attenzione si è rivolta soprattutto all'incidente avvenuto nella Moto3: Valentino pensa che le due gare di squalifica per Deniz Oncu siano corrette.

Marquez: "Ho vinto due gare facendo fatica"

Il pilota della Honda è conscio di essere ancora distante dal 100% della forma fisica, ma inizia a vedere dei piccoli progressi. La settima vittoria in otto anni ad Austin ne è la riprova, anche se sa che ci vorrà ancora tempo (ma non un'altra operazione) per tornare ad essere il Marquez di prima.

Quartararo: "Un secondo posto posto più bello di una vittoria"

Grazie al secondo posto conquistato in Texas Fabio Quartararo ha praticamente ipotecato il titolo. "El Diablo" ha spiegato di aver provato a tenere il ritmo di Marquez all'inizio ma di non aver avuto possibilità di vittoria.

Bagnaia: "Il terzo posto il miglior risultato possibile"

Il pilota della Ducati ha vissuto un GP dai due volti. In crisi all'inizio per mancanza di grip, Pecco è riuscito a rimontare nel finale sino a chiudere sul terzo gradino del podio.

Toprak: “Se Rea mi critica è perché è preoccupato per il mondiale”

Il pilota Yamaha finisce a terra in Gara 2 a causa della rottura del parafango e perde l'enorme vantaggio in classifica, arrivando in Argentina con 24 punti su Jonathan Rea. Razgatlioglu poi risponde alle critiche mosse dal campione del mondo in carica sul suo stile di guida.

Rea sollevato per la vittoria: “Ho imparato dai miei stupidi errori”

Jonathan Rea conclude il round di Portimao con una vittoria, che lo riporta in corsa per il mondiale. Ora il pilota Kawasaki ha un ritardo di 24 punti nella classifica e rivela di aver cambiato mentalità dopo i due errori commessi il sabato e la domenica mattina.

Migno furioso: "Chi di dovere deve intervenire subito!"

Andrea Migno ha rischiato grosso nella caduta provocata dalla folle manovra di Oncu e quando è tornato ai box ha chiesto a gran voce che vengano presi immediatamente provvedimenti per evitare ulteriori rischi.

Carrera Cup Italia, Franciacorta: Montagnese alza la Silver Cup!

Il pilota calabrese del Team Malucelli è campione 2021 della categoria con una prova di anticipo e, felice dell'exploit, ha già le idee chiare per il 2022: "L'anno prossimo passiamo in Michelin Cup, prendiamo la nuova 992 e cresciamo un po'!"

Dovizioso: "Devo ancora adattarmi alla Yamaha. In gara sarà dura"

Il pilota della Yamaha, alla seconda uscita ufficiale sulla M1 del team Petronas, ha ammesso di dover guidare in modo non istintivo per cercare di estrarre il massimo dalla moto.

Morbidelli: "Mi interessa più migliorare che fare il tempo"

Eliminato in Q1 ad Austin, il ragazzo della Yamaha non si mostra deluso, ma sottolinea quanto attualmente sia importante capire come e dove crescere, sia a livello fisico che tecnico con la sua M1.

Marini: "Non ho ancora mostrato il mio potenziale"

Il pilota della Ducati è stato la grande rivelazione delle qualifiche di Austin, riuscendo a conquistare la terza fila con il nono tempo. Nei test di Misano è riuscito a migliorare molto il feeling con la sua moto, ma crede che la sua maturazione in MotoGP sia soltando all'inizio.

Miller: "Le gomme? Evito di commentare, ma sono stufo"

Jack Miller si è detto "stufo" del fatto che le sue qualifiche siano compromesse da problemi con la gomma posteriore soft della Michelin, dopo aver concluso al decimo posto quelle del Gran Premio delle Americhe.

Mir: "Mi sono spaventato quando si è rotta la moto in FP4"

Joan Mir ha ammesso di essersi spaventato quando, durante la FP4, la sua Suzuki ha accusato una rottura piuttosto spettacolare sul rettilineo opposto di Austin.

Rossi: "Era tanto che nessuno guidava la Ducati come Bagnaia"

Dopo l'ennesima qualifica deludente ad Austin, chiusa al penultimo posto, il pesarese ha "coccolato" il suo allievo ducatista, ma ha speso anche parole importanti per la terza del fratello Luca Marini

Quartararo: "In questo momento Bagnaia è il più forte"

Il leader del Mondiale ha reso omaggio al rivale della Ducati per la terza pole position di fila conquistata ad Austin, ma questo non vuol dire che abbia intenzione di partire sconfitto domani, in una gara che si preannuncia ricca di incognite tra buche e scelta delle gomme.

Marquez: "Mi aspettavo una Ducati in pole, ma non Pecco!"

Il pilota della Honda si è dovuto accontentare del terzo tempo, ma ha guardato il bicchiere mezzo pieno dato che per la prima volta quest'anno potrà prendere il via dalla prima fila.

Bagnaia ringrazia il "prof" Miller: "La pole è anche sua"

Bagnaia ha conquistato ad Austin la terza pole consecutiva, ma il pilota della Ducati ha ringraziato il compagno di team per avergli spiegato, in FP4, come affrontare il primo settore del tracciato.

Stoccata Razgatlioglu: "La scenetta del verde? Mi può servire domani"

Toprak Razgatlioglu trionfa in Gara 1 a Portimao e incrementa il vantaggio in classifica, andando a +45 su Jonathan Rea, caduto nelle fasi iniziali. Al termine della prima manche, il leader del mondiale fa una scenetta lanciando una stoccatina alla linea verde di Magny-Cours, che gli aveva tolto la vittoria.

Rea e Redding all’unisono: “Toprak non considera gli altri piloti”

Jonathan Rea e Scott Redding accusano Toprak Razgatlioglu di andare troppe volte oltre il limite con sorpassi e manovre che mettono a rischio l'incolumità degli altri piloti. I due rivali del turco hanno combattuto duramente con lui in Gara 1 a Portimao e ritengono che a volte il pilota Yamaha sia troppo spregiudicato.

Lorenzo: "Per la sicurezza dei giovani rider servono più penalità"

Il campione maiorchino, mentre ad Austin si corre la MotoGP, è stato al Porsche Experience Center di Franciacorta per guidare una 911 GT3 nell'ambito del Porsche Festival. Motorsport.com ha parlato con Jorge che ha fatto il punto sul mondiale delle due ruote: "A Quartararo basteranno i punti di vantaggio che ha in carniere per vincere il mondiale. Ad Austin si correrà regolarmente: certi problemi a volte accadono".

Aleix Espargaro: "Correre su questa pista è un incubo"

Il pilota della Aprilia si è unito al coro di critiche piovute contro le condizioni dell'asfalto di Austin ed ha affermato come in caso di voto in Safety Commission si esprimerà per la cancellazione della gara.

Carrera Cup Italia, Franciacorta: un Fulgenzi d’oro nella lotta al titolo

Il campione 2013 racconta la pole position di ieri mentre il monomarca tricolore attende una gara 1 del Porsche Festival che di fatto apre il rush finale dove molto potrebbe dipendere proprio da oggi.

Dovizioso: "Così mi tocca pensare più alla pista che alla moto"

Il forlivese si mostra estremamente dispiaciuto delle condizioni di Austin, che complicano molto il lavoro di apprendimento della sua Yamaha-SRT mettendo a serio rischio l'incolumità dei piloti.

Morbidelli: "Mi preoccupa più la pista che la gamba"

Il pilota della Yamaha si è trovato fisicamente bene sul tracciato di Austin, ma le sconnessioni del fondo rendono la situazione piuttosto pericolosa.

Marquez: "Il risultato è buono, ma il feeling no"

Marc Márquez dice che non è affatto a suo agio con la sua Honda ad Austin, nonostante abbia dominato le prime due sessioni di prove libere.

Rossi: "Accorciare la gara potrebbe essere una soluzione"

Il "Dottore" sta faticando molto anche ad Austin ed ha chiuso la prima giornata di prove al 17esimo posto. Anche lui si è inserito sul dibattito sulla pericolosità degli avvallamenti della pista ed ha lanciato la proposta di provare almeno ad accorciare la gara di domenica.

Bagnaia: "Se 2 o 3 decidono di correre, siamo obbligati tutti"

Il pilota della Ducati non ha nascosto di essere molto preoccupato per le condizioni dell'asfalto di Austin, con i dossi che lo rendono molto pericoloso, in particolare alla curva 10. Pecco però ritiene difficile che si possa trovare un fronte comune per non correre domenica.

Quartararo: "Austin ora sembra una pista da motocross"

Fabio Quartararo ha aggiunto la sua voce al coro delle critiche sullo stato dell'asfalto al Circuit of the Americas dopo la prima giornata di prove libere.

Mir: "Non ho mai guidato in condizioni così difficili"

Il campione del mondo Joan Mir non ha nascosto il suo malcontento per lo stato dell'asfalto della pista di Austin, davvero costellato di buche.

Razgatlioglu: "Ancora non sto bene, ma proverò a vincere"

Al termine del venerdì di libere, Toprak Razgatlioglu ha rivelato di non essere ancora in forma e di accusare gli stessi problemi fisici dello scorso weekend. Tuttavia proverà a dare il massimo in gara per poter vincere ancora.

Norris: "La McLaren 2022 diversa dalla F1 FIA-FOM"
Video all'interno

Norris: "La McLaren 2022 diversa dalla F1 FIA-FOM"

In questa intervista esclusiva, Lando Norris ci parla della stagione 2021 di Formula 1, che lo sta vedendo brillare al volante della sua McLaren. L'obiettivo finale è il terzo posto in campionato, ma le attenzioni sono già puntate al 2022, quando vedremo una McLaren che sulla carta dovrebbe essere diversa dalla monoposto presentata a Silverstone in estate dalla FOM

MotoGP benefica: Marini aderisce alla Lega del filo d’oro

Luca Marini ha aderito alla Lega del filo d’oro, fondazione italiana che aiuta le persone sordocieche. Il portacolori Esponsorama è il primo pilota MotoGP a rendersi protagonista di gesti umanitari e afferma che questa iniziativa possa essere uno stimolo per gli altri piloti che vorranno creare progetti simili.

Morbidelli: "Noi grandi dobbiamo dare l'esempio ai giovani"

Il pilota della Yamaha è fiducioso di poter andare meglio dopo il rientro dall'operazione al ginocchio, ma Austin è un tracciato diverso rispetto a Misano e quindi diventa difficile fare previsioni. Ovviamente anche lui è intervenuto nel dibattito sulla sicurezza che ha tenuto banco ieri ad Austin.

Tsunoda: "Consigli al giovane Yuki? Di essere più concentrato" Prime
Video all'interno

Tsunoda: "Consigli al giovane Yuki? Di essere più concentrato"

Abbiamo intervistato Yuki Tsunoda, pilota AlphaTauri. La stagione d'esordio in Formula 1, per il giapponese, è iniziata sugli scudi dopo una prestazione importante in quel del Bahrain, per poi andar via via in calando. Ecco cosa ci ha rivelato direttamente Yuki e, soprattutto, quali consigli darebbe a sé stesso più giovane per avere un approccio migliore al mondo delle corse.

Zarco: "Il braccio va meglio del previsto, ma niente previsioni"

Dopo l'operazione all'avambraccio per risolvere l'arm-pump, il portacolori della Ducati Pramac si mostra fiducioso di poter ottenere un bel risultato ad Austin.

Rossi: "Il problema non è l'età, ma l'aggressività in pista"

Anche il "Dottore" si è inserito nel dibattito sull sicurezza nelle categorie formative nato dopo la morte del 15enne Dean Berta Vinales. Secondo lui effettivamente 42 moto in pista sono troppe, ma non crede che ci sia un problema legato all'età dei piloti, a patto che gli venga insegnato a non essere troppo aggressivi oltre al rispetto per gli avversari.

Dovizioso: "Troppi ragazzini? Sono poco maturi anche i grandi"

Anche il pilota della Yamaha Petronas, che è curioso di scoprire la M1 su un tracciato molto diverso come Austin, si è introdotto sul dibattito sulla sicurezza nelle categorie propedeutiche, riservando questa stoccata ad alcuni colleghi.

Miller: "Queste morti atroci non possono continuare"

Jack Miller pensa che si debba trovare una soluzione per evitare le "atroci" morti dei piloti più giovani a cui abbiamo assistito nel 2021, l'ultima delle quali è stata quella di Dean Berta Vinales a Jerez.

Espargaro: "Orgoglioso di come Aprilia ha appoggiato Maverick"

Il compagno di squadra di Maverick Vinales, Aleix Espargaro, si è detto convinto che il suo buon amico abbia preso la decisione giusta non correndo ad Austin ed ha anche applaudito il comportamento della squadra.

Bagnaia: "Ducati competitiva, ma occhio a Marquez!"

Il torinese arriva ad Austin dopo due vittorie di fila: "La pista mi piace e penso che sia adatta alla nostra moto, tanto più che con la riasfaltatura dovrebbero essere scomparse le sconnessioni. La Ducati ora si adatta a tutti i tracciati, ma dobbiamo stare attenti a Marc".

Quartararo: "Proverò a vincere, ma non andrò oltre il limite"

Il leader del campionato ha ammesso di voler puntare al successo ma guarda in ottica titolo e, se domenica la situazione non fosse favorevole, non si prenderà rischi eccessivi.

Taramasso: "Ad Austin c'è l'incognita del nuovo asfalto"

Il responsabile della Michelin ha spiegato quali sono le insidie da affrontare tornando in Texas dopo due anni, con un nuovo asfalto che sarà una novità per tutti. Inoltre ha tracciato un bilancio più che positivo del Gran Premio di San Marino e dei successivi test disputati a Misano.

Dell'Osso: "L'aerodinamica in Dallara spinge la ricerca"
Video all'interno

Dell'Osso: "L'aerodinamica in Dallara spinge la ricerca"

L'aerodinamica è uno dei campi d'indagine che incuriosiscono gli appassionati di corse, ma pochi sanno quali sono i segreti del lavoro che si svolge in galleria del vento. Luca Dell'Osso, Experimental Aerodynamic Manager di Dallara, ci racconta in un'intervista esclusiva qual è l'approccio che ha avuto con i partecipanti del Master di Experis Academy alla scoperta di una delle professioni del Motorsport che attirano i giovani ingegneri.

Capito: "La crescita Williams merito di un approccio diverso"

Jost Capito ha spiegato come il cambio di passo mostrato dalla Williams nelle ultime gare non sia arrivato per caso, ma grazie ad una nuova metodologia di lavoro introdotta dal suo arrivo nel team.

Di Grassi: "Se lascio la Formula E, DTM prima opzione"

Lucas di Grassi ha ammesso che il DTM sarebbe la sua prima scelta se in futuro non trovasse il modo di proseguire la sua carriera in Formula E.

Sainz: "Saremo matti, ma vogliamo vincere la Dakar 2022 con Audi"

Carlos Sainz e Lucas Cruz hanno parlato alla presenza di Motorsport.com del nuovo progetto Dakar che li vede impegnati con Audi Sport.

Horner: "Noi e Mercedes a pari livello per i prossimi GP"

Il team principal della Red Bull ha affermato come per i restanti 7 appuntamenti della stagione non ci sarà alcun circuito favorevole alla Mercedes o al team di Milton Keynes e la stessa linea di pensiero è stata espressa da Toto Wolff.

Ricci: "Il titolo con Trident un sogno inseguito a lungo"

Per la prima volta nella sua storia il team Trident è riuscito ad imporsi nella classifica riservata alle squadre in F3. Giacomo Ricci, team manager della scuderia, ha parlato del grande lavoro svolto in questi anni per riuscire a cogliere un risultato di questa portata.

Wolff: "L'incognita affidabilità ci dà qualche grattacapo"

Il team principal della Mercedes ha ammesso come la squadra sia alla ricerca del giusto compromesso tra performance del motore ed affidabilità ed ha sottolineato come il lavoro attuale sia rivolto anche in ottica 2022.

Baz: “La Supersport 300 è la classe più pericolosa di sempre”

Loris Baz, rientrato in Superbike per sostituire l'infortunato Chaz Davies nel team Go Eleven, attacca duramente la Supersport 300, unendosi al coro di piloti che la ritengono pericolosa.

Razgatlioglu: “Bello vincere, ma questo weekend non sto bene”

Toprak Razgatlioglu firma la doppietta a Jerez, imponendosi nelle uniche due gare disputate. Il pilota Yamaha incrementa il vantaggio nella classifica mondiale, ma riconosce di non considerarla e di scendere in pista solo per vincere. Il leader iridato inoltre rivela di non essere stato particolarmente bene per tutto il weekend”.

Redding: “Sorpreso che questa tragedia non sia successa prima”

Scott Redding ha conquistato due podi nelle uniche due gare disputate questo fine settimana a Jerez a causa della tragica scomparsa di Dean Berta Vinales. I pensieri del pilota Ducati sono tutti rivolti verso il giovane pilota che ha perso la vita e riflette sulla sicurezza della classe 300, ritenendosi sorpreso del fatto che una tragedia simile non sia successa prima.

Binotto: "Peccato per Charles. Il bicchiere è mezzo pieno"

Il team principal della Ferrari ha esaltato la gara di Sainz e ha spiegato come nel risultato finale di Leclerc abbia influito un difetto di comunicazione che ha influito notevolmente facendolo precipitare fuori dai punti.