Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP1 in
06 Ore
:
25 Minuti
:
37 Secondi

Filtri:

Campionato Pilota Team Evento Location Tipo di articolo
1.294 articoli
Cancella tutti i filtri
Campionato
Loading...
Pilota
Loading...
Team
Loading...
Evento
Loading...
Location
Loading...
Tipo di articolo
Loading...

Altre Notizie

Griglia
Lista

Votazione unanime: capire le gomme un'arte difficile

La Formula 1 ha scelto la via facile per risolvere il ballottaggio sul tipo di gomme da usare nel 2020. I team hanno trovato il consenso unanime per puntare alla fornitura 2019 nella speranza di risparmiare budget e non andare incontro a sorprese nell'uso del pneumatico.

Gomme 2020: C3 e C5 promosse, C2 e C4 bocciate

I test Pirelli ad Abu Dhabi non hanno sciolto i dubbi sulla scelta degli pneumatici per il prossimo anno, sebbene siano stati percorsi 13.968 km complessivi. Isola: "Le gomme 2020 permettono ai piloti di spingere più a lungo, ma nel primo giro c’è un po' meno grip e per questo i piloti notano solo questo aspetto".

Test Pirelli: l'eventuale no alle gomme 2020 è di opportunità?

Nei test di Abu Dhabi salta all'occhio un dato: i top team hanno percorso una serie di long run per valutare le gomme 2020. Per il momento non ci sono giudizi definitivi, ma la sensazione è che siano le squadre di centro che puntano alla conferma degli pneumatici 2019 per evitare di rivedere le macchine nuove.

Report F1: i controlli di Abu Dhabi “sgonfiano” la Ferrari? GP di Abu Dhabi
Video all'interno

Report F1: i controlli di Abu Dhabi “sgonfiano” la Ferrari?

Franco e Matteo Nugnes analizzano l'ultima gara della stagione 2019: la Scuderia, dopo un'estate brillante, si è ridotta a terza forza dietro Mercedes e Red Bull. La FIA ha intensificato le verifiche sulla Rossa, ma a destare curiosità sono le improvvise prestazioni del motore Honda. Cosa sta succedendo nel paddock?

Ferrari in difesa, Red Bull all'attacco, Mercedes mostrusa!

Il mondiale 2019 finisce ad Abu Dhabi proprio come era iniziato a Melbourne: la Scuderia chiude la stagione come terza forza surclassata anche dalla Red Bull. La Mercedes con il dominio di Hamilton getta le basi a un futuro nei GP oltre il 2021, mentre la squadra del Cavallino deve rivedere molte cose per puntare in alto.

Caos Ferrari: un errore figlio di procedure non scritte!

L’impressione è che in un mondo scandito da procedure standard si sia persa la capacità di valutare l’imprevisto, perché sulla carta un imprevisto… non è previsto. Ecco cosa ha beffato Leclerc a Yas Marina.

Mercedes: Bottas vantaggio di motore, Lewis di setup

Le frecce d'argento hanno dominato nelle libere di Abu Dhabi: Bottas aveva il motore 4, mentre Hamilton solo il 2 e domani monterà il 3. Il campione del mondo ha sperimentato nuove soluzioni di setup per spingere la ricerca in avanti in proiezione del 2020. Lee W10 sono le grandi favorite per la pole.

Citroen via dal WRC per Ogier... o per il progetto fallimentare?

Citroen se ne va dal WRC con effetto immediato e dà la colpa a Ogier. Il rapporto tra il francese e la Casa di Satory era compromesso, ma il progetto è stato subito un fallimento.

Ferrari: il dream team non va rotto, ma governato

Dopo il fattaccio di Interlagos si chiede alla Ferrari di definire delle gerarchie nella squadra in vista della stagione 2020. La sensazione è che si voglia promuovere Leclerc per sacrificare Vettel. Il tedesco non deve essere giubilato se starà alle regole della squadra, ma tocca a Binotto dettare le regole del gioco

Report F1 Brasile: Vettel rompe l'armonia Ferrari
Video all'interno

Report F1 Brasile: Vettel rompe l'armonia Ferrari

Ecco il commento di Franco Nugnes e Giacomo Rauli sul GP del Brasile e il "fattaccio" che è costato il ritiro delle due Ferrari dopo il contatto fra Sebastian e Leclerc nel giro 66. Ma la gara di Interlagos ha detto anche altro con il superlativo successo di Verstappen e il podio di Gasly e Sainz.

Ferrari: il fallo di Vettel avvelena i pozzi del Cavallino

L'incidente fra i due piloti del Cavallino nel corso del giro 66 non ha determinato solo il ritiro delle due SF90 nel GP del Brasile, ma rischia di rovinare i rapporti fra Vettel e Leclerc, privando la squadra di un possibile terzo posto nel mondiale piloti e può minare l'unita della Scuderia in vista del prossimo anno.

Verstappen non teme la calura che fa paura alla Mercedes

L'olandese è il grande favorito per il GP del Brasile, anche se Vettel due anni fa infilzò il poleman Bottas alla prima curva. Con temperature elevate (si prevedono 50 gradi di asfalto) potrebbe beneficiarne Leclerc che scatterà con le gomme medie, mentre c'è un po' di allarme in Mercedes.

Tre squadre vicine, ma la Ferrari torna leader delle velocità

La Ferrari svetta nel giro secco dopo le prove libere del GP del Brasile, mentre la Mercedes impressiona nel passo gara alla conclusione di due turni condizionati dalle basse temperature. Occhio anche alla Red Bull, ma il dato che è emerso è che le Rosse sono tornate a dettare legge nelle velocità massime.

Report MotoGP: Yamaha al bivio. Preferirà Vinales o Rossi? GP della Malesia
Video all'interno

Report MotoGP: Yamaha al bivio. Preferirà Vinales o Rossi?

Matteo Nugnes e Giacomo Rauli commentano il Gran Premio della Malesia vinto da Maverick Vinales su Yamaha, mentre Rossi è arrivato ancora giù dal podio. Per la Casa di Iwata è tempo di scegliere tra i due...

Report F1: Ferrari offesa, ma nasce un caso Honda? GP degli Stati Uniti
Video all'interno

Report F1: Ferrari offesa, ma nasce un caso Honda?

Il sesto mondiale di Hamilton, l'indecente attacco di Verstappen contro la Ferrari che è tornata a un pessimo weekend nel GP USA dove è stata accusata di avere barato con il motore. Ma c'è fibrillazione nel paddock: la Honda avrebbe parti del suo motore molto simili a quelle della testata Ferrari. Come mai?

Lewis VI, il super campione che vince con stile

Con il secondo posto nel GP degli Stati Uniti Lewis Hamilton arpiona il sesto titolo mondiale di F1 che lo eleva fra i più grandi campioni di tutti i tempi. L'inglese non ha mai dovuto fare ricorso alle maniere forti per avvalorare la sua superiorità: i suoi numeri sono straordinari ma non dicono tutto del pilota Mercedes.

WRC, colpo Hyundai: fa il “Dream Team” e indebolisce Toyota

Con l'ingaggio di Tanak, Hyundai Motorsport si presenterà al via del Mondiale 2020 dopo aver soffiato Tanak alla Toyota, costruendo un Dream Team. Toyota dovrà correre ai ripari, ma le soluzioni ci sono davvero?

Bottas - Vettel: quando 12 millesimi fanno la differenza

La qualifica del GP degli Stati Uniti ha raccolto quattro piloti in appena 108 millesimi di secondo e solo 12 hanno separato il poleman finlandese dalla Ferrari di Vettel. Verstappen ha sprecato una grande occasione ed è braccato da Leclerc che ha superato brillantemente il ko di motore. Delude Hamilton solo quinto.

Hamilton prenota il sesto mondiale, Leclerc lo vuole fermare

L'inglese, grazie alla scia della Williams di Kubica, ha fatto il vuoto nel giro secco ad Austin prima di imporre un passo insostenibile per tutti nella simulazione di long run. Leclerc ha fatto bene nella qualifica, ma si è perso nella durata, con Verstappen in grado di girare nei tempi della Rossa. La notte americana porterà consiglio...

Ferrari: perché diventa l'ago della bilancia delle Regole 2021

Mattia Binotto nel Consiglio Mondiale della FIA ha votato a favore delle regole 2021, ma la Ferrari considera le norme approvate solo un punto di partenza per modificarle con il supporto degli altri team. E se non si andasse nella giusta direzione potrà far valere il diritto di veto. La Scuderia, quindi, diventa baricentro nelle trattive.

Report MotoGP: Marquez da solo vince il mondiale team GP d'Australia
Video all'interno

Report MotoGP: Marquez da solo vince il mondiale team

Matteo e Franco Nugnes commentano nel Motorsport Report la gara di Phillip Island di MotoGP.

Report F1: la Ferrari è davvero la macchina di riferimento?
Video all'interno

Report F1: la Ferrari è davvero la macchina di riferimento?

Dopo la penalità di Verstappen, la Ferrari ha monopolizzato la prima fila in Messico, ma ancora una volta a fare festa a fine gara sono stati Lewis Hamilton e la Mercedes. Siamo convinti quindi che la SF90 sia la vettura di riferimento al momento? Ecco l'analisi di Franco e Matteo Nugnes.

Analisi Ferrari: manca un po' di coraggio e un decimo

La Scuderia non riesce a capitalizzare la pole position: dalla sosta estiva al via è sempre al palo, ma nelle ultime tre gare ha subito la reazione in gara della Mercedes: da Spa a Città del Messico la Stella ha conquistato un parziale di 214 punti a 178 sulla Rossa. Cerchiamo di capire perché...

Ferrari marca anche Albon e Mercedes ne approfitta

La superiorità in qualifica della Rossa è stata contrastata dall'eccellente organizzazione di squadra della Mercedes che ha puntato sul fatto che in gara ci sarebbe stato meno graining. La Scuderia ha abboccato con Leclerc all'undercut della Red Bull e la Stella con un grande Hamilton ha corso puntando una sola sosta.