Lutto alla North West 200: è morto Simon Andrews

Il 29enne si è spento ieri, dopo essere stato vittima domenica di un incidente nella gara della Superstock

Lutto alla North West 200: è morto Simon Andrews
Quella di cui si parla di più nel corso dell'anno è senza ombra di dubbio il Tourist Trophy, ma sono tante le roadrace che animano la stagione dei propri concorrenti, che sicuramente potremmo definire piloti d'altri tempi per il coraggio con cui affrontano queste gare che in caso di incidente potrebbero anche costargli la vita. Purtroppo lo scorso fine settimana c'è stata un'altra vittima alla North West 200. Simon Andrews è infatti deceduto ieri in seguito ad un incidente avvenuto durante la gara della Superstock. Il britannico è stato immediatamente elitrasportato in ospedale a Belfast, ma le lesioni rimediate nel terribile schianto erano troppo gravi, quindi per i medici non c'è stato niente da fare. Il 29enne, che aveva trascorsi anche nel Mondiale Superbike e nel BSB, ha perso il controllo della sua BMW nel corso del quarto giro di gara, scivolando per parecchi metri sull'asfalto prima di arrivare ad urtare con violenza il marciapiede. Questo non era il primo incidente grave della sua carriera, perchè in passato si era infortunato davvero tante volte, ma questo non aveva mai frenato la sua passione. Purtroppo in questo caso non è riuscito a vincere la battaglia più importante, lasciando i genitori Stuart e Dee, ma anche la fidanzata Lisa.
condivisioni
commenti
È David Knight il supercampione delle due ruote

Articolo precedente

È David Knight il supercampione delle due ruote

Prossimo Articolo

Il Team Italia omaggia il motociclismo romano

Il Team Italia omaggia il motociclismo romano
Carica commenti