TCR Europe, Jelmini: "Zandvoort nuova per me, con 60kg sarà dura"

Il lombardo torna sulla nuova Hyundai della SLR per affrontare la tappa olandese su un tracciato mai visto, ma con la solita grinta che non lo abbatte anche quando ci sarà una notevole zavorra da caricare in macchina.

TCR Europe, Jelmini: "Zandvoort nuova per me, con 60kg sarà dura"

A distanza di tre settimane dall’appuntamento del Paul Ricard, Felice Jelmini indosserà nuovamente tuta e casco questo weekend (18-20 giugno) a Zandvoort per affrontare il terzo round stagionale del TCR Europe.

Il pilota italiano della Sébastien Loeb Racing, al volante della Hyundai Elantra N TCR, è reduce dalla sua migliore performance dell’anno ottenuta proprio in Francia, dove nelle due qualifiche ha conquistato rispettivamente il primo ed il terzo miglior tempo.

In Gara 1 è quindi riuscito a salire per la prima volta nella sua carriera sul podio della serie continentale centrando il secondo posto, mentre nella seconda manche, dopo aver battagliato con il gruppo di testa, ha terminato le ostilità nella top-10.

Prestazioni di rilievo per l’alfiere della squadra transalpina, che tradotte in numeri equivalgono al quinto posto nella classifica del campionato, in cui vanta 83 punti proprio come il pluricampione Tom Coronel.

“Arriviamo in Olanda con ben 60 Kg di compensation weight (il massimo dell’handicap previsto dal regolamento) per via dell’ottima qualifica del Paul Ricard - ha dichiarato Jelmini - Zandvoort per me è una pista nuova, ma ho avuto modo di fare qualche giro al simulatore e di allenarmi".

"Il layout mi piace molto, ho studiato approfonditamente i video delle gare del WTCR che si sono disputate proprio li ed ho avuto la fortuna, grazie al team, di poter visionare i dati che mi hanno permesso di prepararmi al meglio".

"Sarà una tappa molto difficile e la competizione come al solito serrata per via del livello molto alto del campionato. Daremo il cento per cento ed allo stesso tempo sono fiducioso, perché ogni volta che scendiamo in pista miglioriamo giro dopo giro grazie all’eccellente lavoro svolto dalla squadra”.

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
1/19

Foto di: Actualfoto

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
2/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
3/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
4/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
5/19

Foto di: Felice Jelmini

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
6/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR, Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR, Mehdi Bennani, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
7/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Teddy Clairet, Team Clairet Sport, Jimmy Clairet, Team Clairet Sport

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Teddy Clairet, Team Clairet Sport, Jimmy Clairet, Team Clairet Sport
8/19

Foto di: Felice Jelmini

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
9/19

Foto di: Felice Jelmini

Podio di Gara 1: Jáchym Galáš, Janík Motorsport, Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Teddy Clairet, Team Clairet Sport, Jimmy Clairet, Team Clairet Sport

Podio di Gara 1: Jáchym Galáš, Janík Motorsport, Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Teddy Clairet, Team Clairet Sport, Jimmy Clairet, Team Clairet Sport
10/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
11/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
12/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
13/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
14/19

Foto di: Felice Jelmini

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
15/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
16/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
17/19

Foto di: TCR Media

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
18/19

Foto di: TCR International Series

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR

Felice Jelmini, Sébastien Loeb Racing, Hyundai Elantra N TCR
19/19

Foto di: TCR Media

condivisioni
commenti
Jelmini, primo podio in TCR Europe: "Contento a metà, ma va bene"

Articolo precedente

Jelmini, primo podio in TCR Europe: "Contento a metà, ma va bene"

Prossimo Articolo

TCR Europe: trionfi di Coronel e Girolami a Zandvoort

TCR Europe: trionfi di Coronel e Girolami a Zandvoort
Carica commenti