IGTC: salta ancora la 10h di Suzuka, si andrà in Medio Oriente

Nemmeno quest'anno si disputerà la gara in Giappone, ma SRO sta già valutando una alternativa che verrà comunicata prima della 24h di Spa.

IGTC: salta ancora la 10h di Suzuka, si andrà in Medio Oriente

La 10h di Suzuka dell'Intercontinental GT Challenge non verrà disputata nemmeno nel 2021.

La pandemia da Covid-19 ha causato per il secondo anno di fila la cancellazione dell'evento giapponese, che stavolta era previsto per il 20-22 agosto.

Gli organizzatori di Mobilityland si sono visti costretti a rinunciare alla gara per via delle restrizioni e difficoltà nei viaggi internazionali verso l'estremo oriente, con SRO Motorsports che era comunque già pronta a risolvere questa problematica pensando ad un evento alternativo in Medio Oriente.

"Siamo molto rattristati e dispiaciuti che la 10h di Suzuka non possa disputarsi neanche quest'anno - ha affermato Stéphane Ratel - Si tratta di un evento importante per il nostro calendario endurance, speriamo di poter tornare in Giappone nel 2022".

“Fortunatamente abbiamo delle alternative valide pronte a rimpiazzare questo round e stiamo valutando dove andare in Medio Oriente verso la fine dell'anno".

In questo senso, le piste di Dubai, Losail, Sakhir e Abu Dhabi sono per ovvi motivi quelle fra cui scegliere.

La decisione verrà presa probabilmente prima della 24h di Spa-Francorchamps prevista a fine luglio, considerando che l'attuale calendario prevede poi la 8h di Indianapolis a metà ottobre e la 9h di Kyalami all'inizio di dicembre.

condivisioni
commenti
IGTC: Lamborghini ci riprova con Orange1 FFF Racing

Articolo precedente

IGTC: Lamborghini ci riprova con Orange1 FFF Racing

Prossimo Articolo

GTWC: la 24h di Spa verso il rinvio, si valuta settembre

GTWC: la 24h di Spa verso il rinvio, si valuta settembre
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT , Intercontinental GT Challenge
Location Suzuka
Autore Francesco Corghi