IGTC | Bathurst: niente Classe PRO, nel 2023 12h a febbraio

Viste le concomitanze con altre serie endurance, la gara del Mount Panorama ha tolto la Classe PRO di quest'anno, dando risalto più ai piloti Bronze e Silver. Fissata anche la data per la prossima edizione.

IGTC | Bathurst: niente Classe PRO, nel 2023 12h a febbraio
Carica lettore audio

La 12h di Bathurst, gara d'apertura della stagione 2022 dell'Intercontinental GT Challenge, cambia la tipologia di categorie.

L'evento sul Mount Panorama si terrà nel fine settimana del 13-15 maggio, ma con le concomitanze ed impegni che squadre, piloti e Case hanno anche in altri campionati endurance in giro per il mondo, difficilmente il parco partenti potrà raggiungere i livelli delle passate edizioni.

Per questo il promoter SRO Motorsports ha scelto di dare priorità alla Classe Pro-Am, più che ad una categoria PRO, vista la probabile mancanza di diversi concorrenti ufficiali e quindi cercando di dare risalto a quelli che ci saranno in supporto dei clienti e piloti amatoriali, anche impegnati nel GT World Challenge Australia.

Nel frattempo è stato confermato anche che per il 2023 la gara si terrà il 3-5 febbraio, con la speranza di riproporre le qualità d'un tempo.

"Salvo situazioni al di fuori del nostro controllo, ero determinato a far tornare Bathurst nel calendario dell'Intercontinental GT Challenge nel 2022, e questa nuova struttura di categorie assicura che si possa farlo senza diminuire il livello del campionato o l'evento", ha detto Stéphane Ratel, capo di SRO.

"I team e i piloti ufficiali di solito fanno notizia, ma il fatto è che i dilettanti e la classe Pro-Am sono il fondamento delle corse GT. Ci sono anche poche gare come Bathurst dove gli equipaggi Pro-Am sono le stelle. Questo non avverrà a maggio, quando alcuni dei migliori piloti AM del mondo avranno la possibilità di vincere uno dei grandi eventi di endurance del motorsport. Sembra un vero e proprio ritorno alle 12 Ore e alle gare GT di una volta".

"Sono anche felice che la gara torni alla sua tradizionale data di inizio febbraio nel 2023. La nostra unica altra opzione quest'anno sarebbe stata quella di cancellare l'evento, cosa che né SRO né Supercars erano disposti a fare. Allo stesso modo, metterlo in scena a maggio non è compatibile con i programmi europei".

"Abbiamo trovato una soluzione intelligente per quest'anno, ma non vediamo l'ora che Bathurst torni all'altezza del suo status la prossima stagione".

12h di Bathurst - Classi 2022

Classe A: GT3 Pro-Am
2 piloti Platinum, Gold o Silver e 1 Bronze
2 piloti Platinum, Gold o Silver e 2 Bronze

Classe A: GT3 Am
Massimo 1 pilota Silver, altri piloti Bronze

Classe B: GT3 Trophy Pro-Am
Massimo 1 pilota Silver, altri piloti Bronze

Classe B: GT3 Trophy AM
Tutti Bronze

Classe C: Porsche GT3 Cup Car

Classe D: GT4

Classe I: Auto Invitational, auto "GTC" da categorie monomarca tra cui Ferrari Challenge, Lamborghini Super Trofeo e Audi R8 Cup

condivisioni
commenti
IGTC | K-Pax e Lamborghini all'assalto della 24h di Spa
Articolo precedente

IGTC | K-Pax e Lamborghini all'assalto della 24h di Spa

Prossimo Articolo

IGTC | 12 di Bathurst: trionfo per la Mercedes con SunEnergy1

IGTC | 12 di Bathurst: trionfo per la Mercedes con SunEnergy1