24h di Spa: Estre e Porsche brillano nelle libere della notte

La 911 della KCMG ottiene il primato su pista asciutta battendo sonoramente la Mercedes-HRT #4 e la Porsche-Rowe #98. Bene l'Aston Martin #188 della Garage 59, in Top5 e prima PRO-Am, Audi stavolta più indietro.

24h di Spa: Estre e Porsche brillano nelle libere della notte

A pochi minuti dal termine della sessione di Qualifica della 24h di Spa-Francorchamps, i piloti di GT World Challenge Europe-Endurance Cup ed Intercontinental GT Challenge hanno continuato a darsi battaglia lungo 7,004km del tracciato belga per una sessione di 90' di Prove Libere in notturna.

Dopo la pioggia della precedente fase, il fondo è andato ad asciugarsi e il miglior tempo lo ha staccato Kévin Estre in 2'22"370 al volante della Porsche 911 #47 della KCMG che condivide con Richard Lietz e Michael Christensen.

Una grande prestazione quella del francese, che rifila oltre mezzo secondo alla Mercedes #4 del Team HRT (Maro Engel/Luca Stolz/Vincent Abril) e ben 0"8 ai compagni di marchio Laurens Vanthoor/Nick Tandy/Earl Bamber, impegnati con la 911 #98 della Rowe Racing.

Dopo il disastro delle Qualifiche, si rialzano i portacolori Aston Martin, con Alexander West/Chris Goodwin/Jonathan Adam/Maxime Martin che si classificano quarti al volante della Vantage #188 della Garage 59 con cui svettano anche in Classe PRO-Am, seppur oltre il secondo di distacco dalla vetta.

L'Audi #25 di Christopher Haase/Dorian Boccolacci/Markus Winkelhock (Saintéloc Racing) completa la Top5, seguita dalle Ferrari 488 #72 della AF Corse affidata a Miguel Molina/Sergey Sirotkin/Davide Rigon e #51 di James Calado/Nicklas Nielsen/Alessandro Pier Guidi (SMP Racing), rispettivamente sesta ed ottava, divise dall'altra Porsche della KCMG coi suoi storici piloti Josh Burdon/Alexandre Imperatori/Edoardo Liberati.

Frederik Schandorff/Alex MacDowall/Patrick Kujala sono i migliori dei concorrenti armati di Lamborghini, concludendo noni con la Huracán #78 della Barwell Motorsport e primi in Classe Silver Cup.

L'Audi #31 di Kelvin Van Der Linde/Christopher Mies/Dries Vanthoor (Team WRT), che era stata la migliore della Top20 di Qualifica, chiude la Top10, seguita dalla BMW M6 #10 del team Boutsen Ginion Racing con cui Karim Ojjeh/Gilles Vannelet/Benjamin Lessennes/Jens Klingmann si piazzano secondi in PRO-Am, seguiti dalla Ferrari #488 di Pierre Ehret/Daniel Keilwitz/Rino Mastronardi/David Perel (Rinaldi Racing).

La 488 è nel "panino" delle Porsche di Frikadelli Racing (#22 Jörg Bergmeister/Frédéric Makowiecki/Dennis Olsen) e GPX Racing (#12 Mathieu Jaminet/Patrick Pilet/Matt Campbell), con dietro la Honda NSX #29 ufficiale di Renger Van Der Zande/Duncan Cameron/Mario Farnbacher e la BMW #34 di Augusto Farfus/Philipp Eng/Nicky Catsburg (Walkenhorst Motorsport).

Completando il discorso Silver Cup, secondo posto che va alla Mercedes #90 della Madpanda Motorsport (Ezequiel Perez Companc/Ricardo Sanchez/Juuso Puhakka/Patrick Assenheimer), seguita dall'Audi #55 di Attempto Racing (Nicolas Schöll/Simon Gachet/Alex Aka/Finlay Hutchison).

Infine la AM Cup vede nuovamente svettare la Porsche #918 della Herberth Motorsport (Marco Seefried/Jürgen Häring/Dimitrios Konstantinou/Michael Joos), che batte la Lamborghini #129 della Raton Racing (Christophe Lenz-Michael Petit-Stefano Costantini-Lucas Mauron), l'Audi #26 della Saintéloc Racing (Christophe Cresp/Gregory Paisse/Pierre Yves Paque/Steven Palette) e la Bentley #108 di Clément Matheu/Romano Ricci/Stéphane Tribaudini/Stéphane Lémeret (CMR).

Anche in questa occasione non è mancata una bandiera rossa, causata dalla McLaren 720S #69 della Optimum Motorsport che Rob Bell ha dovuto parcheggiare in panne a bordo pista in un punto dove non c'erano larghe scappatoie.

La SUPER POLE si svolgerà venerdì alle 18;20 e verrà trasmessa in DIRETTA su MOTORSPORT.TV

*In grassetto il nome del pilota che ha realizzato il miglior crono

24h di Spa: Prove Libere notturne

condivisioni
commenti
24h di Spa: l'Audi-WRT svetta nella Top20 delle Qualifiche
Articolo precedente

24h di Spa: l'Audi-WRT svetta nella Top20 delle Qualifiche

Prossimo Articolo

GTWC con Monza e Misano nel 2021, solo 4 eventi per l'IGTC

GTWC con Monza e Misano nel 2021, solo 4 eventi per l'IGTC
Carica commenti