GT World Challenge Europe Endurance
GT World Challenge Europe Endurance
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
32 giorni
29 mag
-
30 mag
Prossimo evento tra
52 giorni
23 lug
-
26 lug
Prossimo evento tra
107 giorni
04 set
-
06 set
Prossimo evento tra
150 giorni
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
185 giorni

La bandiera rossa salva la pole di Daniel Juncadella a Silverstone

condivisioni
commenti
La bandiera rossa salva la pole di Daniel Juncadella a Silverstone
Di:
14 mag 2017, 10:47

Il pilota spagnolo regala la prima partenza al palo alla AKKA-ASP, ma l'interruzione a due minuti dal termine ha impedito a Buncombe (Nissan) e Gounon (Mercedes) di battere il tempo della sua AMG GT3.

#27 Orange 1 Team Lazarus, Lamborghini Huracan GT3: Fabrizio Crestani, Gustavo Yacaman, Nicolas Pohl
#35 Walkenhorst Motorsport, BMW M6 GT3: Nico Menzel, Mikkel Jensen, Christian Krognes
#7 Bentley Team M-Sport, Bentley Continental GT3: Steven Kane, Guy Smith, Oliver Jarvis
#23 Team RJN-Motorsport, Nissan GT-R Nismo GT3: Alex Buncombe, Lucas Ordonez, Katsumasa Chiyo
#42 Strakka Racing, McLaren 650 S GT3: Lewis Williamson, Oliver Webb, Alvaro Parente
#5 Belgian Audi Club Team WRT, Audi R8 LMS: Marcel Fässler, Dries Vanthoor, Will Stevens
#60 Raton Racing, Lamborghini Huracan GT3: Andrea Amici, Dennis Lind, Stefano Costantini

La bandiera rossa sventolata a due minuti dal termine delle qualifiche ha avuto un ruolo fondamentale nell'assegnazione della pole position del round di Silverstone della Blancpain Endurance Cup.

La Nissan di Alex Buncombe e la Mercedes di Jules Gounon stavano facendo segnare degli intermedi interessanti, ma sono stati entrambi costretti ad alzare il piede, permettendo alla Mercedes AMG GT3 del Team AKKA-ASP di rimanere davanti a tutti.

Per la squadra di Jerome Policand si tratta della prima pole position nella serie ed è arrivata grazie al crono di 1'59"072 realizzato da Daniel Juncadella, che divide l'abitacolo con Felix Serrales e Tristan Vautier.

Anche Mirko Bortolotti ha cercato di dare l'assalto alla pole con la Lamborghini della Grasser, ma alla fine ha chiuso secondo con un ritardo di 225 millesimi.

Ad affiancarsi in seconda fila saranno invece la Mercedes della HTP Motorsport (Buhk/Perera/Eriksson) e la Ferrari della SMP (Rigon/Molina/Shaitar). Nonostante abbia mancato l'assalto alla pole assoluta, Gounon si è consolato con quella di Pro-Am, piazzando in quinta posizione la Mercedes che divide con Jean-Luc Beaubelique e Nico Bastian.

E' stata una qualifica decisamente da dimenticare per l'Audi: la migliore delle R8 LMS, quella di Dries Vanthoor, prenderà il via solamente dalla 21esima posizione. Ma bisogna scendere addirittura al 26esimo per trovare la migliore delle McLaren 650S GT3, con le due BMW M6 GT3 che si ritrovano oltre la 30esima posizione.

Prossimo Articolo
James Calado e la Ferrari i più rapidi nelle pre-qualifiche di Silverstone

Articolo precedente

James Calado e la Ferrari i più rapidi nelle pre-qualifiche di Silverstone

Prossimo Articolo

La Lamborghini della Grasser Racing concede il bis a Silverstone

La Lamborghini della Grasser Racing concede il bis a Silverstone
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie GT World Challenge Europe Endurance
Evento Silverstone
Location Silverstone
Autore Matteo Nugnes