GT World Challenge Europe Endurance

GT World: CMR ha scelto i piloti per le sue Bentley

condivisioni
commenti
GT World: CMR ha scelto i piloti per le sue Bentley
Di:
3 mar 2020, 14:02

La squadra francese schiererà due Continental in Sprint ed Endurance Cup con suddivisione nelle Classi PRO e AM. Al volante si alterneranno Jean, Gounon, Morris, Panciatici, Creed, Ricci, Tribaudini e Maini.

A poco più di un mese dall'annuncio del suo impegno nel GT World Challenge Europe, la CMR ha finalmente completato le line-up per le due Bentley che schiererà nelle categorie Sprint ed Endurance Cup nel 2020.

I primi piloti già resi noti erano stati Pierre-Alexandre Jean, Jules Gounon e Seb Morris, ai quali ora si aggiungono Nelson Panciatici, Erwin Creed, Romano Ricci, Stéphane Tribaudini ed Arjun Maini.

Nello specifico, la suddivisione degli impegni sarà in Classe PRO per le gare Sprint con Gounon e Panciatici assieme, mentre per quanto riguarda la Classe PRO-Am, la coppia scelta è Jean con Creed.

Jean prenderà parte anche agli eventi della Endurance Cup in categoria PRO assieme a Morris e Maini. In AM Cup avremo invece all'opera Tribaudini, Creed e Ricci.

"Non vedo l'ora di cominciare la stagione - ha detto Gounon, che ha appena vinto a Bathurst - Sono orgoglioso di essere stato scelto dal nuovo team francese di Bentley per aiutarlo a crescere. Ho visto quanto la squadra di Charly Bourachot lavora duramente per essere pronta per il via del campionato. L'arrivo di Nelson ci consente di avere un pacchetto pronto a grandi prestazioni nel 2020".

Panciatici, che lo scorso anno ha affrontato la sua prima avventura nel TCR Europe, gli fa eco: "E' un grande piacere per me correre nel GT World Challenge Europe con la Bentley della CMR, un campionato di altissimo livello e con team, piloti e costruttori coinvolti di grande importanza che vanno rispettati. Conosco la squadra da quando mi coinvolsero per lo sviluppo della Alpine A110 GT4 e mi ha stupito per come hanno gestito l'auto portandola a grandi risultati. Hanno grande passione e sarà un piacere lavorare con loro. I primi contatti con Gounon sono stati positivi e non vedo l'ora di lavorare con lui. Sarà una competizione impegnativa come non mai, ma siamo entrambi piloti con obiettivi chiari, ossia lottare per i podi. Ho scoperto le GT3 nel 2015 alla Duqueine Engineering, è una categoria fantastica con auto bellissime".

Per Tribaudini è invece la prima avventura di questo calibro dopo il titolo GT AM vinto nel campionato francese: “Faccio fatica ancora a realizzare la cosa! E' incredibile per me debuttare nel GT World Challenge Europe a quattro anni dalla mia prima gara. Continuare con CMR è ottimo perché scoprirò il mondo delle corse GT. E' un onore guidare una macchina di prestigio come la Bentley Continental GT3 e non vedo l'ora di iniziare i test per conoscere lei e i miei compagni di squadra. Ringrazio il team per aver creduto in me in questo tempo".

Maini arriva invece dalle monoposto, tra FIA F2 e ruolo di collaudatore alla Haas in F1: "Non vedo l'ora di partire per questa nuova avventura, sarà entusiasmante scoprire questo campionato con una macchina super e il team CMR. Anche il calendario è bellissimo e faremo di tutto per essere veloci".

Prossimo Articolo
GT World: due Ferrari per Rinaldi Racing in Sprint ed Endurance

Articolo precedente

GT World: due Ferrari per Rinaldi Racing in Sprint ed Endurance

Prossimo Articolo

R-Motorsport prende Pull e Hofer, restano De Sadeleer e Collard

R-Motorsport prende Pull e Hofer, restano De Sadeleer e Collard
Carica commenti