Terol apre le danze a Motegi

Terol apre le danze a Motegi

Il leader del mondiale è il più veloce nelle libere 1 davanti a Marquez; caduta per Espargaro

Brilla il sole su Motegi e sulla prima sessione di libere della classe 125 Gp. Con queste condizioni climatiche perfette, inizia alla grande il weekend del leader del mondiale Nico Terol, che mette tutti in fila. Lo spagnolo dell'Aprilia è stato l'unico pilota in grado di abbattere il muro dei due minuti con il suo 1'49"882, che gli ha permesso di mettersi dietro di un paio di decimi il principale rivale nella corsa al titolo, ovvero il connazionale Marc Marquez e la sua Derbi. Terza e quarta prestazione rispettivamente per Sandro Cortese e Bradley Smith, mentre il fine settimana dell'altro contendente alla corona iridata, Pol Espargaro, si è fatto subito decisamente in salita. Lo spagnolo ha chiuso in quinta posizione, staccato di oltre sette decimi da Terol, ma soprattutto si è reso protagonista di due cadute. La seconda è stata un pesante high side che gli ha causato una pesante botta alla caviglia destra che potrebbe anche rovinare il suo weekend. Per quanto riguarda gli italiani, ancora una volta il più veloce è stato Simone Grotzkyj Giorgi, accreditato della tredicesima prestazione. Da segnalare anche le cadute di Jonas Folger e di Hikari Ookubo.

125 Gp - Motegi - Libere 1

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati 125 GP
Piloti Nicolas Terol
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag viaggi