A Priaulx bastano due giri per la vittoria

A Priaulx bastano due giri per la vittoria

Gara 2 è una lunga passeggiata dietro alla safety car

A Andy Priaulx sono bastati due giri di gara per sfruttare al meglio la pole position regalategkli dall'ottava posizione in gara 1 per conquistare la vittoria nella seconda corsa marocchina. Come già nella prima gara il tracciato cittadino di Marrakech non ha fornito divertimento, ma solo una lunga processione dietro alla safety car: già durante il primo giro si è dovuto fermare le danze a causa del testacoda di Rob Huff che ha coinvolto anche Fredy Barth e, in un secondo momento, anche Darryl O'Young, Harry Vaulkhard e Sergio Hernandez. Poi alla ripartenza nuovamente un incidente, questa volta tra Alain Menu e Augusto Farfus, con l'elvetico che ha tentato un improbabile sorpasso all'esterno del curvone a sinistra, spingendo verso l'inteno la Bmw del brasiliano, fino a che questo non ha perso il controllo della machcina ed entrambi sono finiti nel muro. Si è avuta un'altra ripartenza, in stile NASCAR, con un solo giro a disposizione dei piloti, che però non ha permesso a Yvann Muller di tentare il sorpasso sul leader, con l'unica emozione quando Andy Priaulx è uscito largo dalla esse dopo il curvone passando a millimetri dal muro. Terza posizione finale quindi per un bravo Tom Coronel seguito da altre tre Seat, quelle di Monteiro, Barth e Tarquini. Vittoria nel trofeo Indipendenti per l'eroe locale Mehdi Bennani, settimo assoluto. WTCC, Marrakech, 02/05/2010 Classifica finale Gara 2 1. Andy Priaulx (BMW 320si), 13 giri in 36'15"763, alla media 97,760 km/h 2. Yvan Muller (Chevrolet Cruze) a 0"837 3. Tom Coronel (SEAT Leon TDI) a 1"228 4. Tiago Monteiro (SEAT Leon TDI) a 1"464 5. Fredy Barth (SEAT Leon TDI) a 1"949 6. Gabriele Tarquini (Leon TDI) a 2"395 7. Michel Nykjær (SEAT Leon TDI) a 4"555 8. Jordi Gene (Leon TDI) a 5"365 9. I Mehdi Bennani (BMW 320si) a 5"916 10. Norbert Michelisz (SEAT Leon TDI) a 6"109 11. Stefano D'Aste (BMW 320si) a 8"511 12. Franz Engstler (BMW 320si) a 8"940 13. Darryl O'Young (Chevrolet Lacetti) a 2 giri Il campionato dopo 4 gare: 1. Tarquini, 70 punti; 2. Muller, 63; 3. Huff, 46; 4. Priaulx, 39; 5. Monteiro, 33; 6. Menu, 32; 7. Coronel, 29; 8. Gené, 28; 9. Barth, 24; 10. Farfus, 17; 11. Nykjær e Michelisz, 10; 13. Bennani, 2; 14. Hernández, 1.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Piloti Andy Priaulx
Articolo di tipo Ultime notizie