WSBK 2010, Valencia: il freddo frena la Ducati

WSBK 2010, Valencia: il freddo frena la Ducati

Le F10 si sono comunque avvicinate al muro dell 1'34...

Il maltempo, che ieri ha costretto l'Aprilia a tornarsene a Noale senza aver praticamente girato, ha reso difficili anche i test della Rossa di Borgo Panigale: dopo aver lasciato le 1098R nel box, infatti, le temperature non certamente miti di oggi (11° l'aria...) non hanno permesso di spremere a fondo il potenziale della nuova F10 (come la Ferrari di F1, ma è solo un caso...), che comunque si è spinta ad un eccellente 1'34.0 con Haga ed 1'34.3 con Fabrizio. "Purtroppo - dichiara Noriyuki Haga - abbiamo perso tutto il giorno di ieri causa la pioggia e il freddo ma oggi abbiamo potuto girare tutto il pomeriggio. Abbiamo continuato con il lavoro iniziato a Portimao, concentrandoci sul setting delle sospensioni e sulla prova delle nuove coperture posteriori. Ho anche provato una nuova frizione che sembrava molto buona e i tempi non erano male visto che faceva molto freddo. Di sicuro il test è stato molto positivo, ma abbiamo visto che anche le altre Ducati, di Checa e Byrne, sono andate veloci per cui la prima gara sarà molto interessante, non vedo l’ora di gareggiare." "Non siamo stati fortunati questa settimana - parla Michel Fabrizio - trovando acqua sia a Portimao che qui in Spagna. Comunque è andato molto bene oggi, tenendo conto che era per noi il primo, e l’ultimo, giorno. Siamo riusciti a prendere un buon passo, e siamo soddisfatti dei tempi. Era solo un po’ difficile valutare bene le gomme in queste condizioni ma, tutto sommato, è andato molto meglio di Portimao e sembra che abbiamo ritrovato la strada giusta." Rivedremo in pista la Ducati pochi giorni prima del GP d'apertura della stagione, sulla pista di Phillip Island, nel contesto degli ultimi due giorni di test prima della gara d’apertura del campionato Mondiale Superbike.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Noriyuki Haga , Fabrizio Michel
Articolo di tipo Ultime notizie