Team BMW Motorrad Motorsport Superbike 2010

Team BMW Motorrad Motorsport Superbike 2010

In diretta da Monaco la presentazione del team SBK

Monaco, 5 febbraio 2010 - Nel contesto del bellissimo spazio "BMW Classic" che la Casa di Monaco ha voluto dedicare ai suoi prodotti più "classici", dai prodotti di serie a quelli più estremi dedicati alla F1, all'endurance o all'enduro, è stato presentato il Team BMW Motorrad Motorsport Superbike 2010. Una squadra nettamente rinforzata rispetto a quella dello scorso anno, in particolar modo per quanto concerne la gestione del team, oggi affidata all'ex-ducatista Davide Tardozzi. "Sono molto felice di essere approdato a questo progetto - ha dichiarato l'ex-pilota e manager italiano - perché in questo team ci sono grandi motivazioni, grandi individualità, una ottima moto e due bravissimi piloti. Non manca nulla, solamente un po' di esperienza..." PAROLA CHIAVE Esperienza, appunto. Una parola che nel corso della conferenza stampa è stata ripetuta più e più volte perché in fin dei conti, come ribadito da Xaus, il team non deve fare meglio in assoluto ma deve essere più veloce nel prendere decisioni, anche importanti, sulle modifiche da apportare alla moto nel contesto della singola gara ma soprattutto nell'ottica di una stagione. L'evoluzione tecnica della S1000RR, infatti, è stato uno dei limiti del team tedesco lo scorso anno, in particolar modo per quanto concerne settori strategici come l'elettronica di gestione dinamica del veicolo: dettagli che, grazie anche alla "mediazione" di Tardozzi potrebbero sistemarsi molto velocemente. TARDOZZI ALLE STELLE: NON AVEVO PIU'STIMOLI ED ORA... Mai come oggi, infatti, abbiamo visto Davide così in palla: "...l'esperienza Ducati è stata eccezionale, ma ero arrivato ad un punto in cui non avevo davvero più stimoli. Nonostante la sconfitta mondiale dello scorso anno, infatti, ogni dettaglio del team, della moto, dei rapporti con sponsor e partner tecnici non nasconde alcuna problematica: quello della Rossa era un team sostanzialmente perfetto. Qui è un po' tutto da fare in termini di organizzazione, perché BMW non ha un know-how racing nell'ambito delle due ruote. Giusto per farmi capire, mi sono ritrovato a scrivere mail di notte oppure addormentarmi e svegliarmi pensando, come prima cosa, a come sistemare alcune problematiche del team. Non mi capitava da anni e, ve lo assicuro, è bellissimo oltre che molto stimolante." OBIETTIVI? ARRIVARE SPESSO A PODIO Per quanto riguarda la stagione appena finita e quella che inizierà tra qualche giorno, il Direttore di BMW Motorrad Hendrik von Kuenheim è stato molto chiaro: "Lo scorso anno è stato molto importante per noi: siamo finalmente entrati a far parte di un campionato mondiale eccezionale come quello della SBK ed abbiamo accumulato esperienza che quest'anno ci servirà per crescere portando avanti il nostro progetto, che naturalmente è quello di vincere nel più breve tempo possibile. Dobbiamo però essere realisti e considerare che, nonostante la S1000RR sia un prodotto stradale con delle qualità dinamiche eccezionali, far correre una moto è un mestiere ben diverso da quello di produrla e venderla in concessionaria: nel 2009 siamo stati a tratti competitivi ma spesso ci è mancata l'esperienza e siamo certi che con Davide Tardozzi sapremo trovare la strada maestra che ci condurrà al successo. Per il 2010 ci accontentiamo, in ogni caso, di apparire sul podio con una certa frequenza." TARDOZZI SA QUELLO CHE SERVE Anche Berthold Hauser, Direttore di BMW Motorrad Motorsport è dello stesso avviso: "Davide Tardozzi è stato scelto per le capacità umane e dirigenziali dimostrate nel corso della sua carriera. Conosce molto bene i nostri piloti, ed ha perfettamente idea di quali siano le priorità e le necessità di un team vincente. Crediamo che la sua figura rappresenti quel 'quid' di esperienza in più che ci serve per andare oltre coordinando il team da un punto di vista gestionale e "politico". Al suo fianco, nel fondamentale ruolo di interfaccia tecnica tra team e Casa Madre, vi sarà Rainer Baumel, che ha già lavorato con noi lo scorso anno." NUOVI DETTAGLI, MIGLIORI PERFORMANCE "Le modifiche apportate alla S1000RR 2010 rispetto al modello dello scorso anno - ha dichiarato Rainer Baumel - riguardano in particolar modo tre aree: la prima, la più delicata, riguarda la gestione dinamica del veicolo, che abbiamo migliorato ed ampliato secondo le indicazioni dei nostri piloti. Abbiamo poi migliorato ulteriormente il motore, ora in grado di assicurare una erogazione più lineare pur disponendo di maggior potenza, e siamo intervenuti in modo evidente anche sulla ciclistica, introducendo un nuovo forcellone: oltre ad assicurare maggior trazione, questo nuovo elemento è più leggero e dovrebbe assicurare maggior feeling di guida ai nostri piloti. Tra le novità, anche se non è ancora stato deciso se le useremo tutta la stagione, l'impianto frenante Nissin, che potrebbe anche prendere il posto di quello Brembo utilizzato sino ad oggi: abbiamo avuto poche occasioni per testarlo a fondo, prenderemo una decisione nel corso della stagione." TROY CORSER DIXIT "Il 2009 è stato per noi un anno importante - ha dichiarato Corser - soprattutto per l'impostazione del team, che è sostanzialmente partito da zero. Siamo riusciti ad essere discretamente competitivi in alcune corse lo scorso anno e sono sicuro che, nonostante durante i test di Portimao non siamo riusciti a dimostrarlo del tutto, il nostro potenziale sia notevolmente cresciuto rispetto allo scorso anno. C'è naturalmente da lavorare, ma la strada che abbiamo intrapreso mi pare quella giusta. Da parte mia spero già di riuscire a fare qualcosa di buono a Phillip Island, che conosco davvero come le mie tasche." RUBEN XAUS DIXIT "Spero che il mio 2010 sia migliore del 2009, dove ho saltato molte corse per via di un brutto incidente – ha dichiarato Xaus -. La nuova moto è certamente più veloce della vecchia e, grazie al know how dello scorso anno, saremo anche più veloci e preparati nell'affrontare i week-end di gara e le situazioni imprevedibili. L'arrivo di Davide è molto importante: lo conosco bene, è una persona con cui si lavora davvero molto bene. Sono fiero di poter lavorare ancora in questo team e spero di riuscire a centrare, assieme a Troy, gli obiettivi richiesti dal nostro Direttore." Oltre alle modifiche tecniche, tra le novità 2010 appare un nuovo sponsor, 3asyride.com. Non si tratta di un main sponsor venuto dall'esterno, ma di un inedito pacchetto di soluzioni finanziarie - riservate, per il momento, ad Austria, Francia, Germania, Grecia, Olanda e Svizzera - pensate per rendere ancor più interessante i BMW Financial Servicies per i clienti BMW Motorrad.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Corser Troy , Rubén Xaus Moreno
Articolo di tipo Ultime notizie