Biaggi: "Kyalami non è un tracciato favorevole a noi"

Il pilota dell'Aprilia però farà del suo meglio per provare a salire in vetta alla classifica

Biaggi:
Dopo la bella doppietta di Monza, Max Biaggi è pronto ad aggredire anche la pista sudafricana di Kyalami. La vetta della classifica iridata della Superbike, occupata ancora dalla Suzuki di Leon Haslam, è lontana solo 3 punti, quindi il Corsaro e la sua RSV4 saranno obbligati ad andare a caccia di soddisfazioni, anche se il tracciato del continente nero non sembra troppo adatto alla moto di Noale. "Partiamo per Kyalami felici del weekend di Monza ma pronti a ricominciare la caccia al risultato" ha detto Max al sito ufficiale della serie. Il romano però non si è lasciato abbagliare dallo strapotere mostrato in Brianza e tiene i piedi ben saldi per terra: "E' stato giusto celebrare Monza ma sarebbe stupido farsi illusioni, quest'anno ci sarà da lottare gara per gara, punto per punto. Siamo ai vertici e non ci nascondiamo, ma tutti i migliori sono vicinissimi e proprio la prima gara italiana ne è stata la dimostrazione". Questo anche perchè, appunto, la pista non è troppo adatta alle caratteristiche della RSV4: "Kyalami non è un tracciato favorevole a noi, le sue caratteristiche e le molte sconnessioni potrebbero sfavorirci. Sarà fondamentale la messa a punto di avvicinamento alle gare"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Massimiliano Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag sicurezza stradale