Monza: la Q2 sorride a Fabrizio

Monza: la Q2 sorride a Fabrizio

Il ducatista passa a comandare davanti a Rea, bene anche le Aprilia

Zampata di Michel Fabrizio, che porta la sua Ducati davanti a tutti al termine della seconda sessione di prove ufficiali del round di Monza del Mondiale Superbike. Il pilota romano è stato l'unico in grado di abbattere la barriera del minuto e 44 secondi, fermando il cronometro su un tempo di 1'43"737, che gli ha permesso anche di superare i 200 km/h di media sul giro. Alle sue spalle Jonathan Rea si conferma ancora secondo con la sua Honda del team Ten Kate: evidentemente le modifiche apportate alla moto prima della gara di Assen, che è stata letteralmente dominata dall'inglese, stanno dando i loro frutti anche sul tracciato brianzolo. Risalgono le due Aprilia ufficiali, con Max Biaggi e Leon Camier che si portano rispettivamente in terza ed in quarta posizione, davanti alla Ducati di Jakub Smrz e alla Suzuki del leader del mondiale Leon Haslam. Settimo tempo per Cal Crutchlow: la cosa curiosa è che l'inglese della Yamaha è l'unico che non è riuscito a migliorare, quindi si è qualificato con il tempo che ieri gli era valsa la pole provvisoria. Continua a faticare, e non poco, Noriyuki Haga. Il vice-campione del mondo infatti è solo dodicesimo ed accusa un ritardo di quasi 1"3 dalla moto gemella di Fabrizio. Carlos Checa però se la passa ancora peggio, visto che non è riuscito ad andare oltre al diciannovesimo tempo. WORLD SUPERBIKE, Monza, 8/05/2010 Seconda sessione di prove ufficiali 1. 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1'43"737 2. 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 1'44"098 3. 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory 1'44"314 4. 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory 1'44"327 5. 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1'44"452 6. 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1'44"537 7. 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 1'44"577 8. 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 1'44"723 9. 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1'44"763 10. 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 1'44"831 11. 52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 1'44"912 12. 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1'45"022 13. 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 1'45"063 14. 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 1'45"306 15. 111 Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1'45"388 16. 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1'45"450 17. 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1'45"511 18. 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R 1'45"796 19. 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1'45"864 20. 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1'46"453 21. 71 Sakai D. (JPN) Suzuki GSX-R1000 1'46"679 22. 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 1'46"771 23. 31 Iannuzzo V. (ITA) Honda CBR1000RR 1'46"912 24. 23 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR 1'46"914

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Fabrizio Michel
Articolo di tipo Ultime notizie