Biaggi chiude una fantastica doppietta a Monza

Biaggi chiude una fantastica doppietta a Monza

Il gap da Haslam, secondo, ora è di soli 3 punti; primo podio per la BMW con Corser

Max Biaggi completa un weekend da sogno andando a chiudere una fantastica doppietta nel round di Monza nel Mondiale Superbike. Dopo la Superpole e la vittoria di gara 1, il Corsaro dell'Aprilia si è ripetuto anche nella seconda frazione, con un successo veramente perentorio. Se vogliamo trovare un neo a questa domenica trionfale, lo possiamo indicare nel secondo posto conquistato da Leon Haslam, che ha permesso al pilota della Suzuki di mantenersi in testa alla classifica, anche se con appena 3 punti di vantaggio su Max. Grande festa anche in casa BMW, visto che Troy Corser ha conquistato il primo podio in Superbike per la casa tedesca salendo sul gradino più basso del podio: è vero che l'australiano è stato anche agevolato da alcuni ritiri, ma questo terzo posto conferma la grande crescita della S1000 RR. Tra questi incidenti va segnalato senza dubbio quello di Cal Crutchlow, che sembrava l'unico in grado di tenere il passo di Biaggi: la sua Yamaha ha accusato una perdita d'olio che lo ha fatto cadere alla prima variante. Da brividi l'incidente della prima curva che ha messo ko ben quattro dei protagonisti più attesi. James Toseland, Jonathan Rea e Ruben Xaus infatti si sono stesi immediatamente e poche curve dopo ha alzato bandiera bianca anche Michel Fabrizio, anche lui coinvolto nell'innesco della carambola. Il ritiro è pesante soprattutto per il pilota della Honda, che dunque lascia Monza con un doppio zero, dopo la doppietta che lo aveva decisamente rilanciato ad Assen. Buono invece l'ennesimo quarto posto dell'Aprilia di Leon Camier, ma soprattutto il sorprendente quinto posto ottenuto dalla Kawasaki di Tom Sykes, bravo a sfruttare l'ottima partenza che lo aveva portato tra i primi ad inizio gara. WORLD SUPERBIKE, Monza, 9/05/2010 Classifica gara 2 1. 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 Factory in 31'07"122 (200,496 kph) 2. 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 +4"547 3. 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR +5"469 4. 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 Factory +10"267 5. 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R +15"561 6. 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R +15"816 7. 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 +15"861 8. 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R +20"977 9. 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R +21"920 10. 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R +21"974 11. 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R +27"152 12. 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR +29"315 13. 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R +30"858 14. 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R +47"160 15. 23 Parkes B. (AUS) Honda CBR1000RR +48"824 La classifica del campionato (primi 10): 1. Haslam 181; 2. Biaggi 178; 3. Rea e Checa 110; 5. Toseland 106; 6. Haga 100; 7. Corser 92; 8. Camier 72; 9. Guintoli 70; 10. Crutchlow 65

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Massimiliano Biaggi
Articolo di tipo Ultime notizie