Assen: Rea vince una gara 1 davvero spettacolare

Assen: Rea vince una gara 1 davvero spettacolare

Toseland e Camier completano un podio tutto inglese

Spettacolo puro in gara 1 del Mondiale Superbike ad Assen: la vittoria è andata al poleman Jonathan Rea, che quindi si è confermato molto a suo agio sul tracciato olandese, ma il pilota della Honda Ten Kate si è dovuto veramente sudare il successo, lottando con le unghie con un gruppetto di piloti veramente agguerriti. L'inglese ha conquistato il comando della corsa al decimo giro, superando perentoriamente Troy Corser, che con la sua BMW aveva comandato con autorità le prime tornate della corsa. Poi però si è sempre dovuto guardare le spalle, soprattutto da un James Toseland scatenato. Nonostante scattasse dalla decima piazza, l'ex campione del mondo si è addirittura preso il comando a tre giri dal termine, ma Rea è stato bravo a rispondere subito, riuscendo anche a costruire un leggero margine di sicurezza nel corso del penultimo giro, che gli ha consentito di affrontare con più tranquillità l'ultimo passaggio. L'Aprilia di Leon Camier completa un podio tutto inglese, con quest'ultimo che ha saputo lottare per le prime posizioni per tutta la gara, resistendo alla grande anche al ritorno di Carlos Checa nel finale. Dopo aver comandato nelle prime tornate, Troy Corser è scivolato fino al quinto posto: la sua BMW è parsa un pò in difficoltà con le gomme, ma l'australiano è riuscito comunque a contenere la rimonta di Max Biaggi. Con il sesto posto il pilota romano ha comunque recuperato dei punti importanti su Leon Haslam, solo undicesimo a causa di qualche errorino di troppo dovuto a dei problemi ai freni della sua Suzuki. Problemi che aveva già accusato anche ieri in qualifica. WORLD SBK, Assen (NL), 25/04/2010 1. 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR in 35'38"483 (168,216 kph) 2. 52 Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 +1"106 3. 2 Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 1000 F. +1"249 4. 7 Checa C. (ESP) Ducati 1098R +1"548 5. 11 Corser T. (AUS) BMW S1000 RR +2"738 6. 3 Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. +2"813 7. 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098R +6"296 8. 35 Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 +12"022 9. 67 Byrne S. (GBR) Ducati 1098R +12"146 10. 41 Haga N. (JPN) Ducati 1098R +19"753 11. 91 Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 +22"204 12. 66 Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R +22"282 13. 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R +22"780 14. 50 Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 +23"364 15. 99 Scassa L. (ITA) Ducati 1098R +37"097 16. 57 Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R +39"467 17. 77 Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R +46"468 18. 15 Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R +57"170 19. 95 Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R +1'01"634 20. 76 Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR +1'04"295

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WSBK
Piloti Jonathan Rea
Articolo di tipo Ultime notizie