MotoGP 2010, Sepang/2, Test day/2: team Tech3

MotoGP 2010, Sepang/2, Test day/2: team Tech3

Spies davanti a Edwards per 54 millesimi

Davvero niente male le prestazioni delle due Yamaha Tech3 nel secondo “round” di test pre-stagionali sul circuito di Sepang. Sia Colin Edwards che Ben Spies occupano le posizioni che contano, con il Campione del Mondo Superbike 2009 al quinto posto e il Campione del Mondo Superbike... 2002 al sesto posto! Nelle consuete condizioni di caldo e umido della pista malese Ben Spies ha mostrato prestazioni consistenti concludendo la giornata con il crono di 2'01”843, quinto assoluto. L'apprendistato del 25enne pilota texano sulla M1 del team Tech3 prosegue a gonfie vele, tanto che si è “permesso” (stranamente considerando la sua ben nota modestia e capacità di adattamento) di far modificare alcune geometrie della ciclistica per migliorare il grip al retrotreno e la trazione in uscita di curva. Obiettivo raggiunto visto che rispetto al debutto sulla pista di Sepang in occasione dei primi test il suo crono è migliorato di 4 decimi. A soli 54 millesimi dal giovane fenomeno c'è il suo veterano compagno di squadra, Edwards, che con il tempo di 2'01”987 è sesto. Avrebbe forse potuto fare meglio se un banale inconveniente tecnico non lo avesse costretto anzitempo ai box. Bilancio comunque positivo per Edwards che ha testato anche un nuovo forcellone e nuove soluzioni per la gestione elettronica della M1. “Faceva caldo oggi qui – ha dichiarato Ben Spies - e sono contento della mia prestazione e delle sensazioni che ho ricevuto dalla moto. Ho praticamente ripreso il lavoro da dove lo avevo interrotto ai precedenti test su questa pista e infatti dopo pochi giri ero già più veloce del mio miglior tempo di tre settimane fa. Sono stato complessivamente più rapido di circa mezzo secondo ma soprattutto più consistente nella prestazione. I giri veloci tra l'altro li ho fatti con gomme usurate e questo mi rendo più felice di tutto. Il tempo in sé non è stratosferico ma l'averlo ottenuto con pneumatici consumati credo rappresenti il mio punto di forza per la stagione. Sento che mi sto avvicinando al limite delle Bridgestone e che migliora il mio feeling con il loro rendimento, ma c'è comunque ancora del lavoro da fare. Stavolta abbiamo lavorato anche un po' di più sulla moto per provare a capire alcune cose su come migliorarne il comportamento; alcune modifiche si sono rivelate corrette e altre meno ma complessivamente sono contento di aver trovato la strada giusta per migliorare il grip. Ogni giorno sto cercando di imparare qualcosa di nuovo e di andare sempre un po' più veloce e credo di esserci riuscito.” “Dopo il piccolo problema che ho avuto nella tarda mattinata – spiega Edwards - e che ha rallentato il lavoro ho dovuto concentrarmi e spingere per non perdere il ritmo dei ragazzi più veloci e così ho fatto diversi giri molto buoni e sono contento del mio tempo e della mia posizione. Stanno tutti testando diverse soluzioni e quello che ha sviluppato Yamaha in questo senso mi è sembrato davvero buono ed efficace, così credo che abbiano intrapreso la strada giusta per lo sviluppo. Basandosi sul dominio dello scorso anno avrebbero potuto rilassarsi e invece hanno lavorato duro per migliorare quella che era già una grande moto, e devo dire che alcune delle soluzioni che hanno portato qui mi hanno davvero aiutato. Io ho lavorato ancora sul nuovo forcellone e mi piace il suo rendimento perché sembra sia migliorato il feeling sia con l'avantreno che con il retrotreno dandomi ancora più confidenza e riducendo la tendenza al wheeling che lo scorso anno in più di un'occasione mi aveva creato problemi.” MotoGP test, Sepang, 25/02/2010 1. Valentino Rossi (ITA) Fiat Yamaha Team 2'01.068 2. Casey Stoner (AUS) Ducati Marlboro Team 2'01.219 3. Andrea Dovizioso (ITA) Repsol Honda Team 2'01.631 4. Loris Capirossi (ITA) Rizla Suzuki MotoGP 2'01.687 5. Ben Spies (USA) Monster Yamaha Tech 3 2'01.843 6. Colin Edwards (USA) Monster Yamaha Tech 3 2'01.897 7. Dani Pedrosa (SPA) Repsol Honda Team 2'02.036 8. Mika Kallio (FIN) Pramac Green Team 2'02.038 9. Alvaro Bautista (SPA) Rizla Suzuki MotoGP 2'02.078 10. Marco Melandri (ITA) San Carlo Honda Gresini 2'02.086 11. Nicky Hayden (USA) Ducati Marlboro Team 2'02.221 12. Hiroshi Aoyama (JAP) Interwetten-Honda MotoGP 2'02.419 13. Aleix Espargaro (SPA) Pramac Green Team 2'02.447 14. Hector Barbera (SPA) Aspar Team 2'02.485 15. Randy de Puniet (FRA) LCR Honda MotoGP 2'02.535 16. Marco Simoncelli (ITA) San Carlo Honda Gresini 2'03.254

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Colin Edwards , Ben Spies
Articolo di tipo Ultime notizie