MotoGP 2010, Lorenzo: in forse i test in Qatar

MotoGP 2010, Lorenzo: in forse i test in Qatar

La frattura alla mano potrebbe non essere ok per metà marzo...

Brutte notizie per Jorge Lorenzo, non tanto per quanto riguarda l'intervento di riduzione della frattura alla mano destra, perfettamente riuscito, ma per i tempi di recupero che sembrano essere più lunghi del previsto. Il maiorchino, infatti, dovrà portare un tutore sulla mano per quattro/sei settimane, che lo obbligherà a saltare - come già preventivato - la sessione di test in programma a Sepang dal 25 al 26 febbraio e, questa è la brutta notizia, con ogni probabilità anche in test in Qatar del 18 e 19 marzo. Un inizio indubbiamente in salita per il bravo Jorge, vittima di una "banale" caduta a 30 km/h mentre si allenava in una pista da cross nei pressi di Montmelò. Difficile che il mitico Dr.Costa riesca a fare meglio del Dottor Augusto J. Casanovas (Capio Hospital General de Catalunya), che è intervenuto riducendo la frattura alla base del primo metacarpo utilizzando una piccola piastra in titanio: di certo la volontà di Jorge è quella di tornare in sella il prima possibile, rinunciando anche ad impegni promozionali non obbligatori per prendersi il massimo del riposo. E' stata cancellata, ad esempio, la sua apparizione al Camp Nou per la consegna del casco utilizzato nel GP di Montmeló 2009, mentre rimane in calendario la visita in Indonesia (27-2 marzo) come tour promozionale per conto della Yamaha. Auguriamo a Jorge di riprendersi presto: con un numero di test così limitato prima dell'inizio della stagione, dover saltare anche il Qatar sarebbe come assicurare un discreto margine di vantaggio agli avversari nelle prime corse. E visto il livello della competizione, non vorremmo essere nei suoi panni.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie