Yamaha tratta il rinnovo di Vale e Lorenzo

Yamaha tratta il rinnovo di Vale e Lorenzo

Masao Furosawa ha già sottoposto i contratti 2011 ai due top rider

Alla Yamaha sono tranquilli, le voci di un possibile passaggio di Valentino Rossi alla Ducati non li agita. Nel team del campione del mondo le bocce sono ferme e l'isteria del momento scatenata dalle chiacchiere sul ventilato accordo siglato fra Casey Stoner e la Honda, non agita il quartier generaledi Gerno di Lesmo. Anzi possiamo dire che Masao Furosawa, responsabile del progetto MotoGp della Casa del diapason, ha già sottoposto tanto a Valentino Rossi che a Jorge Lorenzo il rinnovo del contratto per il prossimo anno. La Yamaha, quindi, ha giocato d'anticipo: i due piloti sono perfettamente consapevoli sulle cifre che i giapponesi sono disposti ad investire su di loro in un momento di grave crisi del mercato motociclistico. Gli ingaggi sono al ribasso e la prospettiva non può certo far piacere ai piloti, anche se l'intenzione è di tenersi entrambi i top rider, ma senza svenarsi. L'argomento contratto, insomma, è uno dei motivi in discussione in questi giorni e la volontà Yamaha è di chiudere al più presto. Diverso può essere l'atteggiamento dei piloti: Valentino si aspetta garanzie non solo economiche, ma anche tecniche sul futuro impegno dei giapponesi nel Motomondiale. Al Dottore piacerebbe diventare uomo immagine Yamaha se l'impegno della Casa del diapason verrà confermato in pieno, diversamente potrebbe essere allettato a cedere alle sirene della Ducati. Non dimentichiamoci che Furosawa chiuderà il suo ciclo a capo del team quest'anno. Le voci danno per certa anche la fine della partnership con la Fiat come sponsor principale, tant'è che sono in crescita le quotazioni della Petronas, per prendere il posto della Casa torinese. Il petroliere malese punta in alto, dopo aver investito pesantemente sul ritorno di Schumacher in F.1 con la Mercedes, vuole avere delle garanzie di trovare Rossi e per lui sarebbe disposta a metterci un budget extra. Altrimenti il progetto tutto italiano diventa la prospettiva più allettante, ma Vale non ha fretta di prendere una decisione, preferisce guadagnare tempo per evitare che il mercato in qualche modo possa interferire sulla stagione in corso. Il campione di Tavullia se si dovesse muovere vuole portarsi dietro gli uomini di fiducia (Davide Brivio, Jeremy Burgess e due meccanici australiani). In questo contesto è più facile che sia Lorenzo il primo a sparigliare i giochi, allungando il contratto con la Yamaha, e mettendo un punto fermo fra i quattro assi in cerca di contratto...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi , Jorge Lorenzo
Articolo di tipo Ultime notizie