La Yamaha annuncerà Valentino il 15 agosto!

La Yamaha annuncerà Valentino il 15 agosto!

Rossi avrebbe ottenuto dalla Ducati la possibilità di salire sulla M1 nei test di Valencia

Valentino Rossi ha preso tempo per decidere e se n'è andato in ferie per riflettere, ma la Yamaha non vuole protrarre il tormentone dell'estate e avrebbe già deciso di ufficializzare l'ingaggio a sorpresa il 15 agosto, emettendo un comunicato alle ore 9. LA DUCATI LIBERA VALENTINO La Casa giapponese, quindi, adotterebbe la stessa strategia già utilizzata per comunicare il rinnovo del contratto di Jorge Lorenzo. A quanto pare, quindi, i dubbi del "Dottore" sarebbero già stati fugati da una serie di delicate trattative con la Ducati che dovrebbero portare ad un'uscita dal team di Borgo Panigale senza alcuna rottura. TEST SULLA M1 A VALENCIA Rossi, infatti, avrebbe ottenuto la possibilità di salire della Yamaha M1 il 13 e 14 novembre, nel test che anticipa la stagione 2013 e che si effettua a Valencia subito dopo la disputa dell'ultimo Gran Premio della stagione. LA STRATEGIA DI EZPELETA La Ducati ci ha provato a tenersi Valentino e non è bastata la forte spinta dell'Audi per convincere il nove volte campione del mondo. Si realizza, quindi, il piano che ci aveva svelato in esclusiva il grande capo della Dorna, Carmelo Ezpeleta, nell'intervista che ci aveva rilasciato nel paddock del circuito cittadino di Valencia, in occasione del Gp d'Europa di Formula 1. BORGO PANIGALE INSEGUE E la squadra di Borgo Panigale? La Casa italiana ha subito le mosse di Rossi, dimostrando una certa debolezza nella capacità di trattare con il campione di Tavullia (e questo è sempre stato un problema nel rapporto fra le parti di un matrimonio che non è mai stato d'amore). DOVIZIOSO IN POLE Andrea Dovizioso è il primo nome nella lista della Ducati: il forlivese con la Yamaha del team Tech 3 è l'unico pilota con una moto di una squadra satellite che è stato in grado di salire sul podio. Andrea è apprezzato anche per le sue indubbie doti di collaudatore che sa evolvere una moto, specie nella gestione complicatissima degli ausilii elettronici. IANNONE ALLO JUNIOR TEAM La Gazzetta dello Sport spinge anche l'altro Andrea, Iannone che rientra nei piani della Ducati, specie dopo le positive indicazioni emerse nei test svolti la scorsa settimana al Mugello con la Desmosedici, ma è più probabile che il protagonista della Moto2 finisca nello Junior Team con Scott Redding.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Valentino Rossi
Articolo di tipo Ultime notizie