Jerez: Pedrosa vince il derby spagnolo per la pole

Jerez: Pedrosa vince il derby spagnolo per la pole

Dani è più veloce di Lorenzo; Stoner e Rossi sono subito dietro

Dopo un inverno ed una prima gara non troppo esaltanti, a Jerez de la Frontera è arrivato il primo acuto di Dani Pedrosa. E che acuto! Il pilota della Honda ha infatti conquistato la pole position nella gara di casa, sfoderando un tempo incredibile se si pensa a quanto si sono alzate le temperature rispetto alle libere di questa mattina. In mattinata Jorge Lorenzo aveva fermato il cronometro sull'1"39"089 ed in qualifica Pedrosa si è avvicinato davvero tanto con il suo 1'39"202, precedendo proprio il connazionale di circa un paio di decimi. La cosa più interessante per "Camomillo" deve essere però la costanza con cui è riuscito a realizzare dei tempi così buoni. A completare la prima fila c'è la Ducati di Casey Stoner, che forse sperava di fare qualcosina di meglio dopo il buon passo mostrato ieri. Valentino Rossi invece aprirà la seconda fila: il campione di Tavullia è risalito proprio sotto la bandiera a scacchi, ma la sua M1 pare molto in difficoltà nella parte finale del tracciato, dove ci sono i curvoni da appoggio. Buono il quinto tempo di Nicky Hayden che, dopo un problema alla frizione nei primi minuti, è venuto fuori molto bene con le gomme morbide. L'americano della Ducati era addirittura più veloce di Pedrosa nei primi tre settori, ma poi perdeva un pò troppo nell'ultimo. Un veloce Randy De Puniet completa la seconda fila, mentre Andrea Dovizioso ha confermato la sua fatica a trovare il feeling il tracciato andaluso, chiudendo solo nono ad oltre otto decimi dalla moto gemella. Lo seguono Marco Melandri e Loris Capirossi, mentre è disastrosa la qualifica di Marco Simoncelli, che si mette dietro il solo Mika Kallio, concludendo in sedicesima piazza. MOTOGP, Jerez de la Frontera, 1/05/2010 Prove ufficiali 1. Dani PEDROSA - Honda - 1'39"202 2. Jorge LORENZO - Yamaha - 1'39"487 +0"285 / 0"285 3. Casey STONER - Ducati - 1'39"511 +0"309 / 0"024 4. Valentino ROSSI - Yamaha - 1'39"558 +0"356 / 0"047 5. Nicky HAYDEN - Ducati - 1'39"560 +0"358 / 0"002 6. Randy DE PUNIET - Honda - 1'39"591 +0"389 / 0"031 7. Colin EDWARDS - Yamaha - 1'39"970 +0"768 / 0"379 8. Ben SPIES - Yamaha - 1'39"989 +0"787 / 0"019 9. Andrea DOVIZIOSO - Honda - 1'40"021 +0"819 / 0"032 10. Marco MELANDRI - Honda - 1'40"027 +0"825 / 0"006 11. Loris CAPIROSSI - Suzuki - 1'40"206 +1"004 / 0"179 12. Hiroshi AOYAMA - Honda - 1'40"322 +1"120 / 0"116 13. Alvaro BAUTISTA - Suzuki - 1'40"416 +1"214 / 0"094 14. Hector BARBERA - Ducati - 1'40"482 +1"280 / 0"066 15. Aleix ESPARGARO - Ducati - 1'40"555 +1"353 / 0"073 16. Marco SIMONCELLI - Honda - 1'40"586 +1"384 / 0"031 17. Mika KALLIO - Ducati - 1'40"803 +1"601 / 0"217

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Articolo di tipo Ultime notizie