Dovizioso va a caccia del primo podio a Jerez

Dovizioso va a caccia del primo podio a Jerez

Pedrosa invece cerca il riscatto dopo il weekend difficile vissuto in Qatar

Mancano ormai pochi giorni al Gp di Spagna, diventato il secondo appuntamento stagionale della MotoGp dopo lo slittamento ad ottobre del Gp del Giappone, e Andrea Dovizioso ci arriva decisamente carico dopo il podio conquistato in Qatar. Pur essendo molto motivato, il pilota della Honda non nasconde di non amare particolarmente il tracciato andaluso, dove nelle sue prime due stagioni nella classe regina non è riuscito a fare meglio di un ottavo posto. Non bisogna poi sottovalutare il grande impatto che hanno avuto le ottime prestazioni del motore Honda sul risultato ottenuto da Andrea a Losail, che difficilmente potranno avere la stessa incidenza su una pista con le caratteristiche di Jerez. "Eravamo motivatissimi per la gara di Motegi e il sentimento non è cambiato nonostante si vada direttamente a Jerez. Per essere onesti la pista non è tra le mie favorite ed è abbastanza lenta, ma come sempre l'atmosfera bilancia tutto" ha spiegato il pilota romagnolo. Andrea infatti non vuole alzare troppo il tiro per quanto riguarda gli obiettivi: "In passato non ho avuto grandi risultati qui, ma il buon risultato in Qatar ci spinge a voler fare ancora meglio e a continuare nella giusta direzione. L'obiettivo sarà come sempre fare bene e inoltre voglio concentrarmi sui test di lunedì". Decisamente opposto invece lo stato d'animo del compagno di box Dani Pedrosa, in cerca di un riscatto dopo il weekend difficile vissuto in Qatar. Il responso della pista era stato infatti molto duro con lui, che non era riuscito ad andare oltre al settimo posto, alle spalle anche della Honda clienti di Randy De Puniet e attardato di circa 15" da Dovizioso. Per "Camomillo" però non puo esserci gara migliore di quella di casa per provare a dare un segnale: "Non abbiamo impressionato in Qatar e ora spero che a Jerez, con il supporto dei tifosi e con le caratteristiche del circuito, le cose cambino. Sono determinato e vogliamo migliorare fin dalle prime libere. Spero di poter essere veloce fin dall'inizio, e per farlo apporteremo delle modifiche al telaio per rendere meno nervosa la moto"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Andrea Dovizioso
Articolo di tipo Ultime notizie