Moto2 2010, Jerez: miglior tempo di Corti nei test

Moto2 2010, Jerez: miglior tempo di Corti nei test

L'italiano precede Elias ed Abraham. 15 piloti in 1 secondo...

E' sceso ad 1.5 secondi il divario, sulla pista di Jerez, tra una Moto2 ed una 250 da Gran Premio. E siamo solo all'inizio. Questo il responso cronometrico dell'ultima sessione di test Moto2 in preparazione al Mondiale, avvenuto sulla pista spagnola alla presenza di 40 piloti. Tra le curiosità dell'evento, oltre al miglior tempo di Corti (Forward Racing, telaio Suter), anche la presenza di Martinez in sella ad una delle Bimota HB4 del team Maquinza-SAG che prenderanno il via al mondiale 2010. "Siamo davanti - scherza Corti sulla sua prestazione - e ora la gente si attende molto da me. Praticamente mi sono tirato la zappa sui piedi. Andiamo in Qatar con la voglia di fare bene anche se non conosco assolutamente la pista, per il momento ce ne andiamo da Jerez soddisfatti sia per il tempo sul giro che per il ritmo di gara." Molto bene, sotto il profilo cronometrico, anche Elias (Team Gresini, telaio Moriwaki): lo spagnolo ha messo assieme 175 giri girando praticamente sullo stesso tempo di Corti prima di finire a terra compromettendo il suo inizio di stagione con un infortunio alla mano destra, conseguenza di una caduta negli ultimi secondi di sessione. Niente male nemmeno la prestazione di Abraham: ilk pilota del team Cardion AB Motoracing (telaio RSV) ha risalito la classifica dopo aver accumulato quasi 2 secondi di ritardo nella prima giornata di test. Dietro a lui Redding (Marc VDS Racing) e Noyes (Jack&Jones by Antonio Banderas) rispettivamente autori del 4º e 5º tempo assoluto. Si rivede anche Simon che ha avuto parecchio da fare per la messa a punto della sua Mapfre Aspar e che alla fine ha concluso con il sesto tempo a 406 millesimi da Corti. Bene Hernandez (Blusens STX) che mantiene la settima piazza grazie alla crono della prima giornata e ottime prove anche per Cluzel (Forward Racing), West (MZ Racing) e Takahashi (Tech3 Racing) che completano la top ten generale. Da notare che sono ben 15 i piloti chiusi in un solo secondo: di certo non sarà il massimo sotto il profilo motoristico, ma a sorprendere di questa nuova categoria è il fermento tecnico nel settore telai/sospensioni/aerodinamica oltre che il potenziale spettacolare...cosa che negli ultimi anni di 250 era andato un po' perso con la sostanziale "entrata in vigore" del monomarca Aprilia.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Piloti Claudio Corti
Articolo di tipo Ultime notizie