Dakar una vittima: in moto muore Martinez Boero

Dakar una vittima: in moto muore Martinez Boero

Il pilota argentino con la Beta è caduto sopra un tombino. A nulla sono valsi i soccorsi

La Dakar 2012 inizia con una tragedia. L'argentino Jorge Martinez Boero di 38 anni è morto in sella alla sua Beta RR 450. Il pilota non è riuscito è parso subito in grave condizioni dopo la caduta avvenuta nel tratto fra Necochea ed Energia, nel territorio di Buenos Aires, poco dopo l'avvio della prima tappa. Boero ha sbattuto su un tombino della strada sterrata: la caduta ha causato un forte trauma al torace e alla testa. Inutile l'immediato trasporto in ospedale in elicottero a Mar del Plata. L'incidente è avvenuto alle 10,19 del mattino, dopo che Boero aveva percorso 55 km della prima tappa da Mar del Plata a Santa Rosa. La causa del decesso sarebbe stata un arresto cardiaco. Il pilota argentino che era alla sua seconda partecipazione alla Dakar (l'anno scorso si era ritirato alla sesta tappa) è stato soccorso nel giro di pochi minuti dal personale medico presente sull'elicottero, ma nonostante i tentativi i sanitari non sono riusciti a rianimarlo. "Auguri a tutti. Grazie per i vostri messaggi, sono pronto a dare tutto. Ciò che non uccide, ci rafforza". Questo è l'ultimo messaggio che Boero ha postato prima della tragica partenza... Jorge è la 57. vittima della Dakar: 22 sono i morti fra piloti e copiloti, mentre gli altri erano spettatori o addetti ai lavori.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto Rally Raid
Articolo di tipo Ultime notizie