Dakar, 5° Tappa: Despres risponde a Coma

Il francese riallunga e ora le due KTM hanno circa 45' di margine sugli inseguitori

Marc Coma attacca e Cyril Despres risponde: potrebbe essere questo il riassunto di quanto accaduto tra ieri ed oggi alla Dakar per quanto riguarda le moto. Se 24 ore fa era stato il vincitore della scorsa edizione a dettare il passo, nella tappa odierna, accorciata di quasi 80 km a causa della pioggia caduta nel corso della notte, è stato il compagno di squadra francese a lasciare il segno. Nonostante un piccolo errore di navigazione commesso nelle prime fasi dei 186 km cronometrati, il tandem della KTM ha fatto decisamente la selezione anche oggi, incrementando sensibilmente il margine sugli inseguitori nella classifica generale. La sensazione dunque è che, salvo imprevisti, ci troveremo di fronte ad una sfida a due fino al traguardo finale di metà gennaio. Come detto, oggi Despres ha ottenuto il miglior tempo in 2.28'33", precedendo Coma all'arrivo di 1'41" e riuscendo quindi ad aumentare il suo margine nell'assoluta a quasi 10'. Dietro di loro il vuoto: basta pensare che il terzo posto di tappa è occupato dalla Husqvarna di Joan Barreda Bort, che però si è visto rifilare la bellezza di 12'42". Ancora più importante lo scossone imposto alla classifica generale, visto che la maggior parte dei piloti che occupavano le prime posizioni hanno avuto problemi di varia natura. Ora il terzo gradino del podio virtuale è ancora nelle mani di Helder Rodrigues, ma il portoghese della Yamaha ha chiuso la tappa solo al 14esimo posto ed ora paga 47'56" dal leader. Inoltre deve guardarsi le spalle dall'Aprilia di Chaleco Lopez, che lo segue a solo 1'04". L'altra Yamaha di David Casteu invece è rimasta ferma lungo il percorso almeno in un paio di occasioni, pagando quasi mezzora e scivolando dal quinto al settimo posto nella classifica generale. Delle sue disavventure ha approfittato Paulo Goncalves, portando la sua Husqvarna nella top five. Da segnalare anche le noie tecniche che hanno colpito la Sherco dell'olandese Frans Verhoeven, che al momento non ha ancora tagliato il traguardo e che quindi è precipitata dal sesto posto che occupava in precedenza. Per quanto riguarda gli italiani, il migliore è stato ancora una volta Alessandro Botturi, 16esimo di tappa, ma risalito al 12esimo posto nell'assoluta. 33. DAKAR, Quinta tappa, 05/01/2012 Classifica generale Moto 1. Despres - Ktm - 14.19'00" 2. Coma - Ktm - + 9'51" 3. Rodrigues - Yamaha - + 47'56" 4. Lopez - Aprilia - + 49'00" 5. Goncalves - Husqvarna - + 54'47" 6. Viladoms - Ktm - + 58'17" 7. Casteu - Yamaha - + 58'58" 8. Pedrero Garcia - Ktm - + 59'04" 9. Farres Guell - + 1.03'13" 10. Svitko - Ktm - + 1.07'26" 12. Botturi – Ktm - + 1.20'08” 22. Ceci – Ktm - + 2.18'29”
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto Rally Raid
Piloti Cyril Despres
Articolo di tipo Ultime notizie