Indycar: Penske perde la livrea Marlboro

Indycar: Penske perde la livrea Marlboro

Dopo vent'anni si interrompe una partnership storica delle corse Usa

Martedì mattina gli amanti delle tradizioni potrebbero anche aver versato qualche lacrima: in occasione dei test precampionato di Indycar al Barber, infatti, la Penske ha annunciato la fine della partnership ventennale con la Philip Morris, che aveva portato i colori Marlboro sulle vetture del team di patron Roger. Per la prima volta dal 1990, quando arrivò Emerson Fittipaldi, la squadra di Mooresville non avrà la tradizionale livrea bianca e rossa e le sue vetture avranno invece il nero come colore dominante. Come detto, per i tradizionalisti però questo è sicuramente un duro colpo. Con le dovute proporzioni, sarebbe infatti come se la Ferrari abbandonasse il suo tradizionale rosso, anche perchè con quei colori la Penske ha portato al successo fior fior di campioni come Al Unser Jr., Paul Tracy, Gil De Ferran, Sam Hornish, Helio Castroneves e Ryan Briscoe. La squadra di quest'anno sarà composta dagli ultimi due citati e dall'australiano Will Power, che nella passata stagione ha svolto un programma ridotto con una terza vettura sponsorizzata Verizon, compagnia telefonica che nel 2010 porterà il suo marchio su tutte e tre le monoposto. Manca ancora il nuovo main sponsor, ma le trattative sono in fase avanzata, quindi è probabile che un annuncio a riguardo possa arrivare entro l'inizio del campionato.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Articolo di tipo Ultime notizie
Tag piloti