Danica: "La NASCAR non incide sul mio momento no"

La Patrick vuole risollevarsi dopo un inizio di stagione davvero difficile

Danica:
Danica Patrick è stata protagonista di un difficile avvio di stagione in Indycar, forse il peggiore da quando si è guadagnata i galloni di "top driver": dopo cinque gare infatti occupa solamente il sedicesimo posto in classifica ed il suo miglior risultato è stato il settimo posto ottenuto a St. Petersburg. E' vero che per ora si è corso soprattutto su circuiti cittadini e stradali, che non sono di certo i preferiti di Danica, ma la sua involuzione è stata evidente. Al punto che qualcuno ha cominciato ad insinuare che il suo posto alla Andretti Racing potrebbe essere a rischio, visto che la squadra ha recentemente messo sotto contratto Adam Carroll. Da quest'anno la ragazza ha un doppio impegno, infatti prende anche parte alle gare della NASCAR Nationwide Series che non sono concomitanti con l'Indycar, ma non provate a dirle che questa può essere la causa del suo scarso rendimento. "Sarebbe una scusa troppo facile" ha commentato la Patrick. "Non penso che l'impegno in NASCAR stia incidendo sul mio rendimento, sono molti i piloti che si cimentano senza problemi in più categorie. E' solo una situazione spiacevole e non c'è altra risposta". "E' vero, la mia stagione è iniziata male, ma può capitare. Penso che un sacco di atleti hanno un anno in cui non sono dove vogliono essere ed io non lo sono quest'anno" ha aggiunto. Infine, ha spiegato come intente affrontare questo momento di crisi: "La risposta al problema non è facile. Se avessi una soluzione facile, avrei già lavorato in quella direzione. Comunque ho qualche idea in testa e continuerò a lavorare duramente, così nessuno potrà dirmi che non ho provato ad uscirne".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Danica Patrick
Articolo di tipo Ultime notizie