Indy 500: Kanaan e Sato dentro per un soffio, Tracy out

Indy 500: Kanaan e Sato dentro per un soffio, Tracy out

Il brasiliano rischia con un altro botto nelle libere, Saavedra beffa il veterano in extremis

Alla fine Tony Kanaan e Takuma Sato ce l'hanno fatta: nonostante gli incidenti di cui si sono resi protagonisti tra sabato e domenica, tra una settimana saranno al via della 500 Miglia di Indianapolis. Il giapponese non era riuscito a prendere parte alla sessione di prove ufficiali del Pole Day perchè aveva distrutto la sua vettura finendo violentemente a muro nelle prove libere, mentre il brasiliano aveva fatto la stessa fine, ma durante quelle ufficiali. Per questo i due si sarebbero giocati tutto nel Bump Day, in cui erano ancora in palio le ultime tre file dello schieramento. Per aumentare ulteriormente la suspence, Kanaan ha pensato bene di sbattere anche nelle libere domenicali, costringendo i suoi meccanici ad uno sforzo incredibile per rimetterlo in pista per le ultime sei ore di prove cronometrate. Nonostante la sua Dallara-Honda non fosse al top, Tony è riuscito comunque a strappare il pass per domenica prossima, con una media di 224.072 miglia orarie che lo ha inserito in 32esima posizione, giusto alle spalle di Sato. Il grande escluso, dunque, è senza dubbio Paul Tracy: una sbandata nel primo giro del suo ultimo tentativo gli ha precluso la possibilità di migliorarsi a 10 minuti dal termine ed il rookie Sebastian Saavedra, finito anche lui a muro nelle libere, è stato bravissimo ad approfittarne, soffiandogli li 33esimo posto proprio a pochi istanti dalla bandiera a scacchi. Alla Foyt Racing non è servito avvicendare AJ Foyt IV con Jacques Lazier, visto che anche lui non è stato in grado di qualificare la monoposto: del resto però non aveva completato neppure un giro nelle prove libere. Insieme a lui e a Tracy sono rimasti fuori anche Jay Howard e Milka Duno, che quindi è stata l'unica ragazza esclusa, visto che Sarah Fisher è entrata con il 29esimo tempo. INDYCAR, Indianapolis 500, 23/05/2010 Griglia di partenza definitiva 1. Helio Castroneves - Penske - 227.970mph 2. Will Power - Penske - 227.578mph 3. Dario Franchitti - Ganassi - 226.990mph 4. Ryan Briscoe - Penske - 226.554mph 5. Alex Tagliani - Fazzt - 226.390mph 6. Scott Dixon - Ganassi - 226.223mph 7. Graham Rahal - Rahal Letterman - 225.519mph 8. Ed Carpenter - Panther/Vision - 224.507mph 9. Hideki Mutoh - Newman/Haas - 223.487mph 10. Townsend Bell - Ganassi/Schmidt - 225.097mph 11. Justin Wilson - Dreyer & Reinbold - 225.050mph 12. Raphael Matos - de Ferran Dragon - 225.029mph 13. Mario Moraes - KV - 224.888mph 14. Davey Hamilton - de Ferran Dragon - 224.852mph 15. Mike Conway - Dreyer & Reinbold - 224.583mph 16. Marco Andretti - Andretti - 224.575mph 17. Ryan Hunter-Reay - Andretti - 224.548mph 18. Dan Wheldon - Panther - 224.465mph 19. EJ Viso - KV - 224.380mph 20. Tomas Scheckter - Dreyer & Reinbold - 224.261mph 21. Ana Beatriz - Dreyer & Reinbold - 224.243mph 22. Simona de Silvestro - HVM - 224.228mph 23. Danica Patrick - Andretti - 224.219mph 24. Bertrand Baguette - Conquest - 224.189mph 25. Bruno Junqueira - Fazzt - 225.662mph 26. Alex Lloyd - Dale Coyne - 224.783mph 27. Mario Romancini - Conquest - 224.641mph 28. John Andretti - Andretti - 224.518mph 29. Sarah Fisher - Sarah Fisher - 224.434mph 30. Vitor Meira - Foyt - 224.388mph 31. Takuma Sato - KV - 224.178mph 32. Tony Kanaan - Andretti - 224.072mph 33. Sebastian Saavedra - Herta - 223.634mph

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati IndyCar
Piloti Takuma Satō , Antoine Rizkallah "Tony" Kanaan Filho
Articolo di tipo Ultime notizie