Il Nordschleife è sull'orlo del fallimento!

Il Nordschleife è sull'orlo del fallimento!

Nei conti del famigerato "Inferno Verde" ci sarebbe un buco di circa 400 milioni

A quanto pare 84 anni di storia gloriosa non sono bastati al Nordschleife per guadagnarsi un futuro sereno. Stando alle voci alimentate nei giorni scorsi da Sabine Schmitz, figlia di uno dei custodi, la gestione del famigerato "Inferno Verde" avrebbe creato un buco di circa 400 milioni di euro. Nonostante i quasi 23 km del tracciato tedesco, che fino al 1976 ha ospitato il Gp di Germania, siano aperti quasi tutti i giorni (alla modica cifra di 22 euro si può completare un giro), anche quando non sono in calendario delle gare, i costi di gestione sarebbero incredibilmente più alti rispetto ai ricavi. Questa pista però racchiude sempre un grande fascino e quindi tanti fan. Fan che la Schmitz spera di riuscire a mobilitare con lo scopo di trovare fondi che possano evitare il fallimento e quindi la chiusura di uno dei luoghi di culto della storia del motorsport. Per questo ha anche aperto un gruppo su Facebook, chiamato "Save the Ring".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie