200 vetture alla 24 Ore del Nurburgring!

200 vetture alla 24 Ore del Nurburgring!

Per l'appuntamento del 15 e 16 maggio c'è il pieno di iscritti

20 pagine di elenco degli iscritti, per un totale di 200 vetture! Anche quest'anno la 24 Ore del Nurburgring in programma il 15 e 16 maggio si preannuncia una grande gara, in continuo crescendo. E sarà teatro di una sfida appassionante al top fra Porsche, Audi, BMW. Quest'anno la grande novità è che la Porsche non punterà al quarto successo consecutivo con il modello 997 GT3 RSR della classe SP7 GT2; il suo team di riferimento, il Manthey, andrà infatti l'assalto con le nuove 997 GT3 R della classe SP9 GT3, un raggruppamento costituito già lo scorso anno, quando furono apportati alcuni aggiustamenti al regolamento tecnico della gara per mettere GT2 e GT3 più o meno sullo stesso piano prestazionale. Una 997 GT3 R del Manthey sarà infatti destinata ancora a Bernhard, Lieb, Dumas e Tiemann, cioè lo stesso equipaggio con cui la squadra tedesca si è aggiudicata le ultime due edizioni, mentre un altro esemplare lo schiererà per Westbrook, Menzel, Margaritis e Arnold. Ma il Manthey avrà anche la nuovissima e sperimentale nuova 997 GT3 R Hybrid, cioè una vettura con due supplementari motori elettrici che agiscono sulle ruote anteriori - i quali erogano ciascuno 60 kw per un totale di 81 cv, che vanno ad aggiungersi ai 480 cv del 4 litri posteriore a sbalzo - trasformando di fatto la vettura in una 4x4. E questa vettura sarà affidata a un equipaggio altrettanto competitivo, costituito da Jorg Bergmeister, Richard Lietz, Marco Holzer e Martin Ragginger. L'Audi, che lo scorso anno aveva pagato problemi di gioventù sulle nuove R8 LMS GT3, si ripresenterà con queste, ormai ben collaudate ed equipaggi ugualmente top, con la novità del fuoriclasse Collard (ex Porsche e attualmente ufficiale Chevrolet a Le Mans) inserito sulla vettura del team Abt insieme a Luhr, Abt e Mies. Altri super equipaggi della Casa di Ingolstadt saranno quindi quelli del Phoenix Racing con Basseng-Rockenfeller-Stippler-Stuck e Biela-Fassler-Kaffer-Hennerici e ancora dell'Abt con Ekstroem-Jarvis-Scheider-M.Werner. Sul fronte BMW, invece, la prima novità è quella del ritorno ufficiale della Casa di Monaco, con due M3 E92 della classe E1-XP2, una sorta di GT2 che beneficerà però di flange all'aspirazione del motore un po' più grandi. Una vettura sarà per J.Muller-Farfus-Alzen-Lamy, l'altra per Werner-D.Muller-Priaulx-Adorf. Inoltre, la BMW ha scelto di giocare anche un'altra carta; tramite il team Schubert schiererà infatti anche due Z4 GT3 per Hartung-Soderlund-Sandstrom-Ohlin e Hurtgen-Sorlie-Viebahn-Goransson. Fra i contendenti al top, da non sottovalutare inoltre la Nissan Z33 di Dumbreck-Schoysman-Tanaka-Hoshino del Falken Motorsport. Nella classe AT, invece, notevole sarà l'impegno della Volkswagen con tre Scirocco, di cui due per gli ottimi equipaggi Al-Attiyah-Ickx-Depping-Niedzwirz e Johansson-Gruber-Thiim-Terting.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati GT
Articolo di tipo Ultime notizie