Angelelli riporta alla vittoria la Dallara

Angelelli riporta alla vittoria la Dallara

Per la vettura di Varano de' Melegari è il primo successo stagionale

Max Angelelli è tornato al successo nella Grand-Am, e con lui la Dallara Daytona Prototype del team Sun Trust. A Lime Rock, nel quinto incontro della serie americana, l’”accoppiata” italiana ha centrato il primo successo della stagione, dopo essere stata al comando per un totale di 68 giri su 174 ed aver saldamente controllato le ultime 47 tornate. Angelelli ed il suo compagno di squadra Rick Taylor - che aveva qualificato la vettura con il 3° tempo - si sono brevemente portati per la prima volta in testa dopo circa 45’ di gara, quando il poleman Jonsson - insieme a Krohn su una Lola-Ford del team Krohn - ha compiuto un dritto. Angelelli, traendo vantaggio da una fase di neutralizzazione della gara per l’uscita di pista di Collins con una Corvette della categoria GT, ha poi ripreso nuovamente il comando dal 77° al 98° giro e quindi se ne è definitivamente impossessato dal 127° giro, superando Barbosa, in equipaggio con Borcheller e France su una Riley-Porsche dell’Action Express. Anche per la Dallara si è trattato del primo successo della stagione, al quale si è aggiunto anche il giro più veloce in gara in 49”445. Male è andata invece alla vettura gemella di Gidley-Von Moltke del Doran Racing che aveva lottato anche per la seconda posizione; nel finale di gara, Gidley è infatti uscito di pista andando a sbattere contro le barriere di protezione. Dietro la formazione del Sun Trust si sono piazzati Dalziel-Forest con la Riley-BMW della Starworks Motorsport e Friselle-Valiante con la Riley-Ford della Michael Shank; più staccati, in quarta posizione a 20”09 hanno concluso Barbosa-Borcheller-France. Malissimo è andata invece ai leader in campionato Pruett-Rojas con la Riley-BMW del Ganassi Racing. Rojas è stato infatti messo quasi subito fuori gioco da un contatto con Fogarty, in coppia con Gurney su una Riley-Chevrolet della Gainsco Bob Stallings; la vettura di Rojas ha riportato notevoli danni sul muso anteriore, mente Fogarty ha pagato un drive through per aver causato un incidente evitabile. Dopo le riparazioni ai box, Pruett ha quindi ripreso la corsa, per completare il minimo di giri per racimolare il punteggio-base; poi è stato costretto a tornare ai box e a ritirarsi. Primi in GT si sono classificati Christodoulou-Edwards con una Mazda RX-8 della SpeedSource. GRAND-AM, Lime Rock, 31/5/2010 Classifica finale (primi 10) 1. Angelelli-Taylor - SunTrust Racing - Dallara-Ford - 174 giri in 2h30’, media 152,11 km/h 2. Dalziel-Forest - Starworks Motorsport - Riley-Bmw - a 4”791 3. Br.Frisselle-Valiante - Michael Shank Racing - Riley-Ford - a 7”808 4. Barbosa-Borcheller-France - Action Express Racing - Riley Porsche - a 20”090 5. Bu.Frisselle-Wilkins - AIM Autosport - Riley-Ford - a 20”328 6. Fogarty-Gurney - Gainsco Bob Stallings Racing - Riley-Chevrolet - a 30”125 7. Negri-Pew - Michael Shank Racing - Riley-Ford - a 42”319 8. Garcia-Rice - Spirit of Daytona Racing - Coyote-Porsche - a 2 giri 9. Jonsson-Krohn - Krohn Racing - Lola-Ford - a 2 giri 10. Christodoulou-Edwards - SpeedSource - Mazda RX-8 - a 7 giri

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Grand-Am
Piloti Massimiliano Angelelli , Ricky Taylor
Articolo di tipo Ultime notizie