Webber aveva ridotto potenza prima del crash

Webber aveva ridotto potenza prima del crash

La Red Bull voleva favorire Vettel senza dare un ordine di scuderia?

Mark Webber nella conferenza stampa dopo la gara aveva dato un indizio: “Andate a cercare e capirete perché è successo l'incidente”. Una dichiarazione molto sibillina che non voleva dire molto, se non scatenare i giornalisti a trovare una motivazione del crash che ha deciso il Gp di Turchia, togliendo le due Red Bull dalla testa della gara mentre erano involate verso una possibile doppietta. Cosa sarebbe successo? Stando alle indiscrezioni Mark Webber aveva già dovuto cambiare la carburazione del motore Renault, cambiando la mappatura della centralina elettronica per risparmiare carburante. L'australiano aveva speso molto per tenere a bada un arrembante Hamilton nel primo run di gara e il muretto dei box in quel 40. giro gli aveva già ordinato di fare la regolazione, mentre Vettel, che era rimasto più a lungo in scia, aveva potuto risparmiare della benzina e poteva quindi contare nella piena potenza del motore V8 francese. Evidentemente Sebastian era consapevole che non avrebbe avuto ancora molti giri di gara libera e non ha voluto perdere tempo nel tentativo di vincere la gara. Webber, dal canto suo non poteva contrastare l'attacco del compagno di squadra, e ha cercato di difendersi come ha potuto. E alla fine c'è stato il più classico degli incidenti di gara. La spiegazione può essere utile a capire cosa è successo, ma non giustifica affatto l'incidente: i due piloti hanno cercato di non alimentare le polemiche, ma se le cose sono andate così è incredibile la negligenza del muretto box Red Bull che non avrebbe gestito la situazione per evitare una guerra fratricida che è costata molto cara al team di Milton Keynes, visto che la leadership del mondiale costruttori è stata presa dalla McLaren. A meno che non stessero favorendo deliberatamente Vettel. E allora sarebbe tutta un'altra storia...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie