Una Mercedes modificata apposta per Schumacher

Una Mercedes modificata apposta per Schumacher

In Spagna debutterà la versione passo lungo per valorizzare lo stile di guida di Michael

La Mercedes vuole aiutare Michael Schumacher ad uscire dal momento critico. Il ritorno del sette volte campione del mondo in F.1 dopo tre anni di inattività si sta rivelando più difficile del previsto: i media tedeschi hanno preso di mira il tedesco, perché in quattro Gp disputati non ha ancora avuto un acuto degno del suo blasone, subendo anzi la netta supremazia del compagno di squadra Nico Rosberg che, almeno sulla carta, sembrava un agnello sacrificale sull'altare del “Cannibale”. Le prestazioni di Schumi in questa fase non sono degne del lignaggio del campione: i 40 punti iridati che separano Nico, secondo nel mondiale con 50 lunghezze, contro i 10 di Michael che è solo decimo, evidenziano anche altre problematiche che sono tecniche. Schumacher si è sempre esaltato con monoposto caratterizzate da una guida forzata sull'anteriore. Il cambiamento dei regolamenti, con il divieto di pit-stop, ha costretto i tecnici a rifare le monoposto con serbatoi molto grandi, che hanno spostato il baricentro della vettura più sul posteriore. Ross Brawn, a differenza della concorrenza, ha voluto mantenere la MGP W01 fedele alle carattistiche vincenti dello scorso anno e ha fatto tutto il possibile per contenere il passo della vettura. Una scelta, invece, che non ha pagato: fin dai primi test è parso chiaro che la distribuzione dei pesi era sbagliata e che andavano fatti degli interventi. La Mercedes, infatti, al prossimo Gp di Spagna porterà una macchina con un passo più lungo (si parla di 4 cm) proprio nella speranza di offrire a Michael una monoposto più congeniale al suo stile di guida. In effetti non ha alcun senso stra-pagare un grande campione se poi non lo si mette nella condizione di esprimersi al meglio. I critici del tedesco, quindi, dovranno aspettare la MGP W01 in versione Evo prima di esprimere un giudizio definitivo su Schumi: il suo rilancio, infatti, potrebbe passare proprio attraverso un importante passaggio tecnico. La nuova monoposto d'argento sarà facilmente riconoscibile perché le ruote anteriori verranno spostate più in avanti rispetto alle pance, inclinando i bracci delle sospensioni.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher
Articolo di tipo Ultime notizie