Niente annuncio Pirelli, esplode la FOTA?

Niente annuncio Pirelli, esplode la FOTA?

L'accordo per la fornitura delle gomme è saltato per l'egemonia dei top team

È saltato l'annuncio che doveva ratificare la Pirelli fornitrice delle gomme di F.1 dal prossimo anno. Sia ben chiaro non è in discussione il marchio italiano, ma è scoppiata una guerra legale fra i top team e i piccoli. La ragione è molto semplice: siccome le squadre sono rappresentate dalla FOTA, erano in molte a ritenere che bastasse un contratto di fornitura delle gomme collettivo che mettesse tutti sullo stesso piano. Una eventualità che, invece, è stata rigettata dai grandi che avevano già spedito alla Casa della Bicocca delle proposte autonome cercando vantaggi tecnici e privilegi economici frutto di possibili attività promozionali che la Pirelli vorrà fare a sostegno del suo impegno in F.1. La situazione, insomma, si è molto ingarbugliata: la frattura si è creata su chi dovrebbe fare i test di sviluppo delle nuove coperture. È chiaro che chi avrà l'opportunità di collaborare con la Pirelli a definire gli pneumatici 2011 avrà un vantaggio che potrebbe essere determinante. Il Legal Working Group della FOTA non è riuscito a trovare una sintesi: ciascuna squadra ha spedito a Milano la propria proposta di accordo, ma c'è chi avrebbe chiesto la stesura di un tredicesimo contratto (l'Inter-team agreement), grazie al quale si scriverebbe un documento che legherebbe tutti i team a rispettare delle norme di trasparenza. Martin Whitmarsh, team principal McLaren e presidente FOTA, avrebbe cercato di forzare la situazione spingendo le squadre a deliberare l'accordo con Pirelli, riservandosi poi di riprendere la discussione sul tredicesimo contratto. Il colpo di mano è saltato e ora c'è il rischio che esploda la FOTA stessa.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie