L'esclusivo ricordo di Clemente Ravetto sulla Ferrari GTO

L'esclusivo ricordo di Clemente Ravetto sulla Ferrari GTO

Lo pubblichiamo proprio mentre si officiano i funerali del forte pilota palermitano

Mentre nella chiesa parrocchiale di Cavaion si officiano le esequie di Clemente Ravetto, apprezzato pilota e magistrato che si è spento domenica 18 aprile a Verona, OmniCorse.it ha deciso di ricordarlo, pubblicando un inedito documento scritto proprio dal conduttore palermitano che avrebbe compiuto settantasette anni il prossimo 11 novembre. È una lettera toccante scritta destinata ad un amico l'anno scorso dal Campione Italiano di Velocità nella categoria Gran Turismo nel 1965, quando si impose con la Ferrari GTO. Siamo riconoscenti all'associazione “Amici della Targa Florio” per averci fornito questa testimonianza esclusiva, nella quale si può rivivere la passione e la competenza di Clemente Ravetto. È incredibile come si riescano ad incrociare storie e situazioni in quello che potrebbe sembrare un copione scritto dal destino. La Ferrari, infatti, proprio oggi ha mostrato la 599 GTO al Salone di Pechino. La sigla GTO (Gran Turismo Omologata), quindi, torna alla ribalta dall'altra parte del mondo e si lega inevitabilemente alla sua storia e al suo passato. La lettera di Clemente, quindi, assume un valore ancora maggiore: vi invitiamo a leggerla, mentre facciamo le condoglianze alla famiglia Ravetto: anche l'erede Manfredi è ben noto nel mondo delle corse, essendo il direttore generale della Hispania Racing Team. Clicca qui per scaricare la lettera

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie