La Pirelli gioca di rimessa

La Pirelli gioca di rimessa

La Casa milanese è interessata ai Gran Premi, ma non sarebbe pronta per il 2011

Anche la Pirelli è interessata alla F.1. La Casa di pneumatici italiana sta valutando l'opportunità di rientrare nel Circus, dopo che si sono fatte avanti Cooper Avon e Michelin. Non ne ha fatto mistero Marco Tronchetti Provera al termine della riunione dei soci. Un'apertura di credito molto significativa che arriva dal vertice delle società milanese, anche se pare di difficile concretizzazione. Il motivo? É semplice: i tempi. La Pirelli non produce gomme da Gran Premio dal 1991, per cui dovrebbe mettere in piedi una nuova struttura apposta. Ora che la Casa di pneumatici sembra uscire dalla crisi, i conti sono tornati a essere positivi sia nel mercato auto che moto, tanto da prendere in considerazione l'idea di fornire le coperture al Circus. L'operazione avrebbe sicuramente un grande impatto non fosse altro che per mettere le “scarpe” alla Ferrari, ma ha problemi di non facile soluzione. La Pirelli certamente non sarebbe diponibile ad una fornitura per il 2011, ma solo in tempi successivo e a due condizioni molto chiare: gli pneumatici non dovranno avere le misure attuali da 13 pollici, ma dovranno avere dimensioni molto più vicine a quelle del prodotto di serie. L'ideale sarebbero i 18 pollici, sostenendo la proposta che per prima è stata lanciata dalla Michelin. A Milano, però, non sono disposti a sostenere i costi dell'intera fornitura e vorrebbero che almeno in parte fossero divisi con le squadre. E in un momento di grave congiuntura economica i team del Circus sono poco propensi a vedere crescere le spese di gestione di una stagione, quando la Fia e la Fota hanno approcciato una filosofia regolamentare volta invece al drastico taglio delle spese. La sensazione è che la Pirelli giochi di rimessa, aspettando gli eventi e senza fretta...

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie