La Ferrari a Spa riveste gli scarichi con lo scotch

La Ferrari a Spa riveste gli scarichi con lo scotch

Per la ripresa del mondiale le F14 T potranno recuperare 12 kW di potenza con la coibentazione dei terminali

La Ferrari a Spa avrà la coibentazione degli scarichi. La squadra del Cavallino rampante riprende una soluzione che è stata già sperimentata con successo dalla Marussia e che è stata verificata anche sulla F14 T negli ultimi test svolti a Silverstone dopo il Gp di Gran Bretagna.

I motoristi diretti da Mattia Binotto, infatti, hanno deliberato per il Gp del Belgio una soluzione che dovrebbe valere 12 kW di potenza per la power unit della Rossa: oltre alla "camicia" in carbonio che caratterizzerà la prima parte dei terminali, vedremo anche lo speciale "scotch" termico che è in grado di non fa disperdere il calore dei gas.

La Ferrari arriva alla coibentazione dei terminali solo a Spa perché la soluzione che era stata presentata per Montreal era stata bocciata dai tecnici della FIA: gli scarichi, infatti, sono vincolati al freezing della power unit, per cui tutto ciò di strutturale che va a contatto con i tubi non è considerato legale a cominciare dalla vernice al silicio. Charlie Whiting, invece, ha autorizzato l'uso dello scotch simile a quello che copre gli scarichi del V6 Turbo Mercedes da inizio stagione.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Kimi Raikkonen , Fernando Alonso
Articolo di tipo Ultime notizie