Stepney chiede il patteggiamento

Stepney chiede il patteggiamento

Nella prima udienza a Sassuolo per il tentativo di sabotaggio delle Ferrari

La difesa di Nigel Stepney avrebbe chiesto il patteggiamento. Ieri alla prima udienza del processo che si tiene a Sassuolo, nella sezione distaccata del Tribunale di Modena, l'ex capo-meccanico della Ferrari si deve difendere dall'accusa per il tentativo di sabotaggio alla Ferrari di Raikkonen e Massa prima del Gp di Monaco 2008, quando cercò di mettere della polverina nei serbatoi e manomettere l'affidabilità dei motori. L'inglese non si accorse che nel Reparto Corse era rimasto un collega che lo aveva visto, scatenando le indagini che poi hanno permesso di scoprire anche la spy-story con la McLaren. Stepney è accusato anche di danneggiamento, frode sportiva e accesso abusivo al sistema informatico della Ferrari e rischia una pena fino a due anni. Nigel sarà in Italia il 21 maggio. Pare che Massa e Raikkonen si siano costituiti parti civili nel processo.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie