Trulli spera di non sentire lamentele dopo la Q1

Trulli spera di non sentire lamentele dopo la Q1

"Le squadre hanno avuto un sacco di tempo per decidere cosa fare, ma non hannoa trovato una soluzione"

Ormai è chiaro che i piloti non hanno preso bene la decisione di alcune squadre di opporsi alla divisione della Q1. Anche se ieri le prove libere sono filate via lisce, in molti continuano a temere che su una sessione di appena 20 minuti il traffico possa avere delle pesanti ripercussioni. Oggi è tornato a parlarne Jarno Trulli, sicuramente uno dei più esperti del Circus, che si augura almeno di non sentire lamentele al termine delle qualifiche: "Sarei veramente sconvolto se alla fine delle prove qualcuno avesse il coraggio di lamentarsi" ha detto ad Autosport. "Le squadre hanno avuto un sacco di tempo per decidere cosa fare qui, ma non sono riuscite a trovare una soluzione. Quindi non penso che qualcuno possa anche solo provare a lamentarsi"...Un attacco duro quello del pilota della Lotus, che fin da subito si era detto molto favorevole all'idea di splittare le qualifiche. Tuttavia il pilota abruzzese non si aspetta troppi problemi per domani: "A quelli dei top team, che al momento sono quelli che si lamentano di più, basterà un giro pulito per stare davanti, quindi non credo che ci saranno troppi problemi".

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Jarno Trulli
Articolo di tipo Ultime notizie