Istanbul, qualifiche: terza pole consecutiva per Webber

Istanbul, qualifiche: terza pole consecutiva per Webber

Per la Red Bull sono addirittura 7 di fila! Seguono Hamilton e Webber, Ferrari disastrose

La striscia di pole position della Red Bull e di Mark Webber non si ferma più. L'australiano partità al palo anche nel Gp della Turchia, e lo farà per la terza volta consecutiva, dopo averlo fatto a Barcellona e Montecarlo. Per la sua squadra lo score è invece addirittura impressionante, visto che si parla di sette pole position in altrettante gare del Mondiale 2010. Il leader della classifica ha fatto segnare il nuovo record del tracciato di Istanbul Park, con un giro in 1'26"295, spuntandola proprio sotto alla bandiera a scacchi sulla McLaren di Lewis Hamilton, che alla fine ha chiuso con un ritardo di poco più di un decimo. Terzo tempo invece per Sebastian Vettel, rallentato da un paio di errori commessi nei suoi tentativi in Q3: nel primo è andato lungo alla terz'ultima curva, nel secondo invece ha sbagliato l'ingresso alla prima staccata. A fargli compagnia in seconda fila ci sarà l'altra McLaren del campione del mondo in carica Jenson Button, che ha preceduto le due Mercedes Gp di Michael Schumacher e Nico Rosberg. Il 7 volte campione del mondo ha anche rischiato di finire contro le protezioni all'ultimo giro, rendendosi protagonista di uno spettacolare testacoda alla curva 8. Crisi nera in casa Ferrari, con Felipe Massa che non riesce ad andare oltre all'ottavo tempo, alle spalle di Robert Kubica, e Fernando Alonso addirittura eliminato al termine della Q2, terminata dietro alla Renault di Vitaly Petrov e alla Sauber di Kamui Kobayashi. Negativa anche la qualifica di Vitantonio Liuzzi, escluso al termine della Q1 insieme ai piloti delle nuove squadre: l'italiano della Force India ha lamentato un'importante mancanza di grip. FORMULA 1, Istanbul, 29/05/2010 Prove ufficiali 1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'26"295 2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'26"433 3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'26"760 4. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'26"781 5. Michael Schumacher - Mercedes - 1'26"857 6. Nico Rosberg - Mercedes - 1'26"952 7. Robert Kubica - Renault - 1'27"039 8. Felipe Massa - Ferrari - 1'27"082 9. Vitaly Petrov - Renault - 1'27"430 10. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'28"122 Eliminati al termine della Q2: 11. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'27"525 12. Fernando Alonso - Ferrari - 1'27"612 13. Pedro de la Rosa - Sauber-Ferrari - 1'27"879 14. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'28"273 15. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'28"392 16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'28"540 17. Nico Hulkenberg - Williams-Cosworth - 1'28"841 Eliminati al termine della Q3: 18. Vitantonio Liuzzi - Force India-Mercedes - 1'28"958 19. Jarno Trulli - Lotus-Cosworth - 1'30"237 20. Heikki Kovalainen - Lotus-Cosworth - 1'30"519 21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'30"744 22. Bruno Senna - HRT-Cosworth - 1'31"266 23. Lucas di Grassi - Virgin-Cosworth - 1'31"989 24. Karun Chandhok - HRT-Cosworth - 1'32"060

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Mark Webber
Articolo di tipo Ultime notizie