Istanbul, libere 1: Hamilton fa il vuoto alle sue spalle

Istanbul, libere 1: Hamilton fa il vuoto alle sue spalle

Dominio dei motori Mercedes: quattro ai primi quattro posti, solo nona la Ferrari di Alonso

McLaren, ma soprattutto motori Mercedes, in grande evidenza nella prima sessione di prove libere del Gp della Turchia, ad Istanbul. Davanti a tutti infatti ci sono le due MP4-25 e le due Mercedes Gp, con Lewis Hamilton che però è riuscito a fare decisamente il vuoto alle sue spalle. L'inglese ha girato in 1'28"653, staccando di quasi un secondo la vettura gemella del campione in carica Jenson Button, che a sua volta ha preceduto, ma veramente di un soffio, Michael Schumacher e Nico Rosberg. Tutti molto vicini anche nel quartetto successivo, che in questo caso è formato solo da vetture motorizzate Renault: le due Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber, rispettivamente in quinta ed ottava posizione, tra cui si sono inserite le due R30 di Robert Kubica e Vitaly Petrov. Solo nona la prima delle Ferrari, che è quella di Fernando Alonso. Lo spagnolo accusa ben 1"6 di ritardo da Hamilton, ma è riuscito a rifilare oltre sei decimi la compagno Felipe Massa. Probabile quindi che la squadra di Maranello abbia lavorato esclusivamente per la gara, perchè va ricordato che il brasiliano è decisamente uno specialista del tracciato turco, avendoci vinto per ben tre volte in carriera. Diverse le uscite di pista, mitigate comunque dalle via di fuga in asfalto. L'unico che è andato a "baciare" le protezioni è stato Adrian Sutil, decimo a fine sessione, che però ha danneggiato in maniera evidente la sua Force India, sbattendo con il retrotreno alla famigerata Curva 8. Da segnalare il debutto stagionale di Sakon Yamamoto, che ha rilevato Bruno Senna sulla HRT, chiudendo in ultima posizione. Mattinata difficile anche per l'altra Dallara-Cosworth, quella di Karun Chandhok, rimasta a lungo ai box a causa di un problema all'acceleratore. FORMULA 1, Istanbul, 28/05/2010 Prima sessione di prove libere 1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'28"653 20 2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'29"615 +0"962 3. Michael Schumacher - Mercedes - 1'29"750 +1"097 4. Nico Rosberg - Mercedes - 1'29"855 +1"202 5. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'29"867 +1"214 6. Robert Kubica - Renault - 1'30"061 +1"408 7. Vitaly Petrov - Renault - 1'30"065 +1"412 8. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'30"097 +1"444 9. Fernando Alonso - Ferrari 1'30"294 - +1"641 10. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'30"501 +1"848 11. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'30"615 +1"962 12. Vitantonio Liuzzi - Force India-Mercedes - 1'30"853 +2"200 13. Felipe Massa - Ferrari - 1'30"867 +2"214 14. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'31"011 +2"358 15. Pedro de la Rosa - Sauber-Ferrari - 1'31"238 +2"585 16. Nico Hulkenberg - Williams-Cosworth - 1'31"355 +2"702 17. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'31"464 +2"811 18. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'31"735 +3"082 19. Heikki Kovalainen - Lotus-Cosworth - 1'32"161 +3"508 20. Jarno Trulli - Lotus-Cosworth - 1'32"990 +4"337 21. Karun Chandhok - HRT-Cosworth - 1'34"876 +6"223 22. Lucas di Grassi - Virgin-Cosworth - 1'35"137 +6"484 23. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'35"583 +6"930 24. Sakon Yamamoto - HRT-Cosworth - 1'36"137 +7"484

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Lewis Hamilton
Articolo di tipo Ultime notizie