Ecclestone crede nei Gp di Russia e Roma

Ecclestone crede nei Gp di Russia e Roma

Bernie porta avanti la due candidature per il campionato 2013

Bernie Ecclestone vive nel futuro: per il grande capo della Fom lo sguardo deve essere sempre proiettato in avanti. È normale quindi che il boss del Circus cerchi di pianificare l'ingresso in F.1 di nuovi circuiti da diluire nei prossimi anni. In una intervista all'inglese Telegraph Mister E ha ammesso che "...Roma sta andando avanti. È una gara cittadina che si farà, anche c'è una questione un po' politica, ovviamente. Penso che Roma potrebbe essere pronta nel 2013". Da anni si parla di uno sbarco in Russia, ma non se n'è mai fatto niente. "I russi sono brava gente - ha aggiunto Ecclestone - loro stanno andando avanti con il loro progetto. Quanto prima andrò a dare un'occhiata per verificare che si muovano secondo le nostre aspettative”. In Francia nel frattempo ha preso voce che Magny-Cours potrebbe diventare la riserva del Gp di Corea se il nuovo circuito dovesse essere pronto in ritardo. Gli organizzatori dell'appuntamento asiatico continuano a spendere parola di grande ottimismo, ma le squadre non vogliono trovarsi di fronte a delle sorprese all'ultimo momento, per cui l'idea di avere una gara di riserva non è affatto peregrina.

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Articolo di tipo Ultime notizie