De la Rosa confida in Key per lo sviluppo della Sauber

De la Rosa confida in Key per lo sviluppo della Sauber

Senza sponsor non è facile far progredire una monoposto con tanti problemi

Pedro de la Rosa è preoccupato per la situazione della Sauber che non riesce a trovare sponsor: "Ogni giorno è più difficile trovare finanziatori per il 2010, ma senza adeguati supporti economici è quasi impossibile un normale sviluppo della vettura" ha ammesso lo spagnolo al quotidiano di Zurigo, Blick. In effetti le prestazioni della monoposto elvetica, spinta dal motore Ferrari, sono deludenti, almeno in relazione ai tempi dei test invernali: "Ci sono stati troppi problemi al motore e, nella parte posteriore la vettura è troppo instabile, difficile da guidare”. L'ex collaudatore della McLaren non ha una ricetta per uscire dalla crisi: "Semplicemente dobbiamo credere nelle nostre capacità e quelle del nostro nuovo direttore tecnico, James Key. Sperando che ci sia anche un pizzico di fortuna a seguirci". Va ricordato che de la Rosa ha rinunciato al ruolo di tester a Woking per rimettersi in discussione da pilota titolare: dalla Svizzera montano le voci secondo cui lo spagnolo potrebbe essere messo a piedi per fare posto ad un pilota con la valigia. Peter Sauber, per ora ha smentito le chiacchiere, ma per lo spagnolo il Gp a Barcellona rischia di essere decisivo: "Sapevo che alla Sauber mi attendeva un lavoro impegnativo, ma dopo i test di febbraio non pensavo che sarebbe così difficile!"

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Pedro de la Rosa
Articolo di tipo Ultime notizie