C'è un mistero sull'assenza di Ross Brawn...

C'è un mistero sull'assenza di Ross Brawn...

E se l'inglese stesse definendo per la Mercedes il rinnovo del Patto della Concordia?

La Formula 1 è un ribollire di voci. L'assenza di Ross Brawn sulla tolda di comando del team Petronas Mercedes F1 ha fatto molto discutere nei giorni scorsi: stando alle dichiarazioni ufficiali, l'ingegnere nucleare di Manchester sarebbe rimasto a casa su consiglio del medico curante. In realtà c'è chi sostiene che Ross stia trattando il rinnovo del Patto della Concordia con Bernie Ecclestone, visto che fra i grandi team l'unico che è rimasto fuori dalla divisione della torta è propria la Casa della Stella a tre punte. Non dimentichiamoci che non tutto il Consiglio di Amministrazione della Mercedes è favorevole alla permanenza in Formula 1 e l'atteggiamento intransigente di Bernie con i tedeschi può aprire una falla nei piani della squadra che, proprio a Barcellona, ha annunciato nuovi sponsor destinati ad essere partner anche nel 2013. E' chiaro, quindi, che i piani del team sono quelli di restare nel Circus, ma non c'è tempo da perdere con la CVC perché la Mercedes rischia di ricevere un trattamento economico non certo consono al blasone del marchio. Ecclestone ha proposto una fetta di proventi che è stata giudicata insultante dai responsabili delle frecce d'argento. Ross Brawn, quindi, potrebbe essere stato chiamato a derimere la questione, tanto più che sarà nuovamente al suo posto la prossima settima a Montecarlo, dove si disputerà il Gp di Monaco...
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Formula 1
Piloti Michael Schumacher , Nico Rosberg
Articolo di tipo Ultime notizie